Quantcast
L'assassino resta in carcere - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cronaca

L’assassino resta in carcere

Convalidato l'arresto per il 29enne che ha accoltellato a morte Roberta Felici.

La salma di Roberta Felici portata via dall'abitazione

Resta in carcere Cristi Ionut Raulet, il 29enne che martedì mattina ha ucciso la 53enne Roberta Felici nella sua abitazione al piano terra del condominio “Olga” di via dei Molini a Sarzana. Al termine dell’udienza di convalida di ieri per lui è stato infatti confermato l’arresto fino al processo che sarà fissato nei prossimi giorni.

Davanti al gip Marta Perazzo e al pm Federica Mariucci, l’uomo ha ricostruito le ultime ore del suo rapporto con la vittima che frequentava da circa un anno. Un delitto maturato all’interno di un rapporto burrascoso – come confermato anche dai vicini che in più di un’occasione avevano sentito i furiosi litigi tra i due – e sullo sfondo di un contesto sociale molto delicato. Una storia finita nel sangue con quelle coltellate fatali sferrate dall’uomo prima di lasciare l’abitazione e vagare per qualche ora nel centro di Sarzana prima del ritorno sul luogo del delitto con i Carabinieri.