Quantcast
Tenuta di Marinella verso la chiusura, il 30 ultimo giorno di lavoro - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Attualità

Tenuta di Marinella verso la chiusura, il 30 ultimo giorno di lavoro

Questa mattina i sindacati hanno incontrato i liquidatori che hanno ribadito l'intenzione di vendere senza prendere in considerazioni ipotesi di affitto. Cgil e Cisl pensano già alla ricollocazione dei lavoratori.

Fattoria di Marinella

Fumata nera nell’incontro odierno fra i rappresentanti sindacali e i liquidatori di Marinella Spa che hanno confermato la ferma volontà della proprietà di vendere e di non voler prendere in considerazione ipotesi di affitto, come quelle presentate da Renovo e White Holding di Gabriele Volpi. Una situazione indirizzata inesorabilmente verso la chiusura dell’azienda il prossimo 30 marzo.

“I liquidatori sono stati molto chiari – spiegano Comiti (Flai Cgil), Bertolini e Matias (Fai Cisl) – ad oggi sul tavolo non ci sono proposte di acquisto concrete e il mandato è esclusivamente quello della vendita perché l’azienda è in perdita. A questo punto il 30 marzo resta l’ultimo giorno di lavoro prima della cessazione dell’attività, tanto che il 9 la grande distribuzione aveva già ricevuto un avviso nel quale si diceva che dal 31 sarebbe stato l’ultimo giorno di consegna del latte di Marinella. Noi abbiamo chiesto chiarezza anche sul futuro dei lavoratori – proseguono – e ora cercheremo di capire se e come sarà possibile ricollocarli nelle aziende del territorio perché a questo punto ci sembra che non ci sia più alcun margine. Oggi il loro scoramento era forte, dopo trent’anni di lavoro fra pochi giorni si ritroveranno a casa”.

Da parte loro i liquidatori hanno ribadito la massima disponibilità a trattare ma solo per un’ipotesi di acquisto mentre le uniche due parti rimaste, le già citate Renovo e White Holding, prendevano in considerazione solo un affitto. Una fase che a questo punto non offre più soluzioni di salvezza, se non un improbabile miracolo.