Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cronaca

Fiamme vicino alle case a Carozzo, vigili del fuoco al lavoro senza sosta

Due gli incendi divampati nella provincia spezzina. Il primo è scoppiato tra Vezzano Ligure e Carozzo, il secondo a Bottagna. Anche in Lunigiana si lotta contro tre incendi.

Vigili del fuoco

Giornata di interventi per i vigili del fuoco che hanno fronteggiato due incendi che lambivano Vezzano Ligure e il ponte di Bottagna. Il primo allarme è scattato verso le 14 quando nelle vicinanze di Carozzo il fuoco ha cominciato a divorare terreno boschivo.
Dal comando centrale sono partite immediatamente due squadre con tre mezzi fuoristrada attrezzati con moduli antincendio e una Autobottepompa al fine di garantire una adeguata riserva idrica sul posto. Il rogo si è spinto pericolosamente vicino alle case solo grazie al tempestivo intervento dei pompieri non ci sono state ulteriori complicazioni. L’incendio che ha interessato quasi mezzo ettaro di terreno è stato aggredito sia dall’alto che dal basso limitando così la porzione di terreno divorata dal fuoco. La bonifica alle 18.30 era ancora in corso da parte dei vigili del fuoco e dei volontari dell’antincendio boschivo.
Il fuoco oggi non ha dato tregua alla provincia spezzina. Alle 15 infatti sono giunte al comando centrale dei vigili del fuoco decine di segnalazioni pe un rogo che si stava sviluppando a bordo strada sul ponte di Bottagna in direzione Ceparana. Parte delle squadre che stavano lavorando sull’incendio di Carozzo sono state dirottate sul secondo rogo.
In breve tempo i pompieri hanno spento le fiamme, anche grazie alla collaborazione di personale Volontario AIB e dei Carabinieri che hanno regolamentato la viabilità permettendo agli operatori di lavorare in sicurezza. L’incendio aveva interessato la scarpata sottostante, sviluppando molto fumo che ha invaso la carreggiata destando preoccupazione e qualche disagio a chi transitava in entrambe le direzioni.
Anche per i vigili del fuoco della vicina Lunigiana quella di oggi è stata una giornata campale con almeno tre roghi a Barbarasco, Gassano e Filattiera. In particolare le operazioni di spegnimento dell’incendio si sono rivelate complicate sul Monte Tambura. Le squadre da terra, composte da Vab Massa Carrara e vigili del fuoco, non riuscivano ad avvicinarsi alle fiamme sviluppatesi in una zona particolarmente impervia. Sul posto ha operato senza sosta l’elicottero del servizio regionale coordinato dal direttore delle operazioni regionale.

Più informazioni