Quantcast
Non rispetta sorveglianza speciale e finisce in carcere - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Non rispetta sorveglianza speciale e finisce in carcere

Perquisizione

Nel pomeriggio di ieri a Castelnuovo Magra i carabinieri hanno arrestato un 33enne di Camaiore, nomade di etnia sinti. Nel corso di un indagine investigativa, il giovane era stato trovato alle 11.20 di ieri al volante di una Megane Scenic, sulla via Aurelia all’altezza di Luni, senza documenti. L’uomo forniva peraltro false generalità e, a seguito delle verifiche effettuate, i militari appuravano che non aveva rispettato gli obblighi derivanti da una misura di sorveglianza speciale che prevedeva l’obbligo di soggiorno nel comune di residenza, ordinanza emessa dal tribunale di Lucca lo scorso 20 maggio perchè l’interessato era stato denunciato per porto ingiustificato di armi, utilizzo abusivo di carte di credito, rissa, reati predatori e truffe ai danni delle fasce deboli. Tradotto agli arresti domiciliari presso il suo domicilio, gli vengono contestati i reati di violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno e false dichiarazioni sull’identità personale.