Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Si rompe il sollevatore per i disabili, Amici del Giacò si mobilitano per la piscina di Sarzana

Domenica 20 novembre pranzo benefico a Castelnuovo Magra. C'è ancora tempo per prenotarsi.

Piscina Sarzana

L’associazione “Amici del Giacò” ha risposto con il consueto impegno alla richiesta pervenuta dalla Uisp Nuoto Val di Magra per un’iniziativa benefica che riguarda la piscina di via dei Molini a Sarzana. Da qualche settimana infatti nell’unico impianto cittadino non è più utilizzabile il sollevatore che consente la discesa in acqua dei tanti disabili che frequentano la piscina, fra i quali anche molti ragazzi. Avendo già sostenuto diverse spese in estate per la riqualificazione della piscina e avendo trovato interesse in primis da parte dell’assessorato alle politiche giovanili e dalla Provincia ma non aiuti economici concreti, la società ha deciso di rivolgersi al gruppo di volontari che nel nome del compianto Andrea Giacomelli continua a promuovere iniziative di solidarietà sul territorio. Per questo domenica 20 novembre alle 12.30 presso il Teatro Tenda di Colombiera a Castelnuovo si terrà un pranzo il cui ricavato sarà devoluto in parte al reparto di pediatria dell’Opa di Massa e in parte come detto alla Uisp Val di Magra che potrà così provvedere alla riparazione e alla revisione del braccio meccanico (per una spesa circa 1200 euro) per poter da subito ospitare nuovamente le persone con disabilità che da tempo usufruiscono della piscina anziché rimandare al 2017.
Il pranzo, promosso anche dal Comune di Castelnuovo Magra, avrà un menu’ adulti a 20 euro ed uno per bambini a 5 euro. Per info e prenotazioni: Lorenzo 3384985683.