Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Attualità

Giovani coppie e studenti vicini di portone. Se bando non va, scatta il ritocco

Le domande di partecipazione dovranno essere compilate utilizzando gli appositi moduli scaricabili dal sito dell'Arte e disponibili presso gli uffici dell'azienda. Scadenza le 12 dell'11 novembre.

Il cantiere dell'ex Pacinotti di Via Venezia

L’Arte (Azienda regionale territoriale edilizia) ha emesso nei giorni scorsi un bando per l’assegnazione di 24 alloggi da destinare a giovani coppie, situati nel fabbricato ex Liceo Pacinotti di Via Venezia, di proprietà del Comune della Spezia. I restanti 12 appartamenti saranno destinati agli studenti del Polo Universitario “G.Marconi”.

“Con il bando – ha dichiarato il vicesindaco Cristiano Ruggia – si arriva alla fase conclusiva dei lavori per la realizzazione del nuovo complesso di edilizia residenziale pubblica all’ex Pacinotti. Una fase che salutiamo con soddisfazione perché va a completare, insieme all’ex Odeon, il Contratto di Quartiere. Grazie a questa progettualità, negli ultimi anni, si sono realizzati molteplici interventi straordinari nell’Umberto I volti a riqualificare e rilanciare funzioni e vivibilità della zona”.

“L’intervento di riqualificazione dell’edificio dell’ex Liceo Pacinotti di Via Venezia, interamente destinato a giovani, – afferma Alice Parodi, assessore alle politiche giovanili e all’università – rappresenta un’importante risposta alle esigenze abitative e aggregative dei cittadini di questa fascia di età. A bando sono messi a disposizione di coppie under 35, etero e omosessuali, 24 dei 36 alloggi presenti nello stabile. I restanti 12 appartamenti saranno a breve concessi agli studenti del Polo universitario “G. Marconi”. Anche con l’iniezione di giovani nel tessuto abitativo della zona, l’Amministrazione concorre all’obiettivo di riqualificare e rinnovare il Quartiere Umberto I “.

L’assessore anticipa inoltre che, qualora al termine del percorso di assegnazione a bando non fossero giunte sufficienti domande idonee per l’allocazione di tutte le residenze destinate alle giovani coppie, l’Amministrazione provvederà a una rimodulazione dei criteri di accesso al bando nell’ottica dell’allargamento della platea raggiungibile, mantenendo i giovani come destinatari privilegiati.

Le domande di partecipazione dovranno essere compilate utilizzando esclusivamente gli appositi moduli scaricabili dal sito dell’Arte e disponibili presso gli Uffici dell’Azienda; le domande dovranno essere trasmesse a mezzo di plico raccomandato (farà fede la data del timbro postale in partenza) alla sede dell’Azienda o consegnate a mano agli uffici, entro le ore 12.00 del giorno 11/11/2016.

Più informazioni