Quantcast
Poesia, venerdì 7 al Camec per imparare il "Poetry Slam" - Citta della Spezia
Cultura e Spettacolo

Poesia, venerdì 7 al Camec per imparare il "Poetry Slam"

Il workshop "Tempesta di servei" di 2 ore dalle 18.30 alle 20.30 per parlare del ruolo della poesia nel 2015 e introdurre al fenomeno delle sfide con la parola.

Filippo Lubrano sul palco di Senti che muscoli Sp! in Piazza Brin

Un po’ di teoria ed un po’ di pratica: venerdì 7 agosto, dalle 18.30 alle 20.30 al CAMeC della Spezia cinque nuovi poeti della rinascente tradizione spezzina parleranno del ruolo della poesia nel 2015. Durante la serata si faranno essenzialmente tre cose: ci si interrogherà sul senso della poesia contemporanea e delle sue nuove forme, s’introdurrà ai curiosi una di queste, ovvero il concetto di “Poetry Slam”, un format di gara letteraria tra poeti che si sfidano a colpi di versi davanti ad una giuria popolare, ed infine si farà scrivere e recitare chi tra il pubblico volesse cimentarsi in una prova pratica.
Il workshop, chiamato “Tempesta di servei” in una rivisitazione in salsa spezzina della pratica del “Brainstorming” mutuata dal marketing delle aziende moderne, vedrà protagonisti i poeti spezzini Francesco Terzago, che ha pubblicato poesie su Nuovi Argomenti e con Italian Poetry Review, Andrea Bonomi, Andrea Fabiani, Alfonso Pierro e Filippo Lubrano, che durante le due ore mostreranno anche video di poeti e “slammers” famosi su scala nazionale.
Il collettivo di poeti è nato proprio a seguito delle prime due edizioni del “Senti che Muscoli Poetry Slam” tenutesi negli scorsi mesi in città, l’ultima delle quali in piazza Brin nel corso dell’estate del quartiere Umbertino e che ha visto una grande partecipazione popolare
La partecipazione è libera, e l’offerta per sostenere il movimento del Poetry Slam locale la è ugualmente. I posti sono comunque limitati: è gradita l’iscrizione via mail a: andrea.fabiani@gmail.com