Quantcast
Il personaggio: Luca Matteassi - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Spezia calcio

Il personaggio: Luca Matteassi

Il tornante è disponibile e per Pisa ha una parola-chiave: "Concentrazione"

Che fosse un grande acquisto lo si sapeva fin dall’inizio, ma in queste settimane di assenza abbiamo capito ancora meglio quanto sia importante per gli equilibri dello Spezia: Luca Matteassi è pronto. Dopo l’infortunio subìto contro la Torres e, non a caso, in quell’occasione, la squadra risentì della sua uscita dal campo, il tornante, autore di qualche bel goal e di pregevoli spunti sulla fascia destra (alter ego di Coti su due corsie da malditesta per i difensori avversari), è nuovamente a disposizione di Paolo Stringara: per scendere in campo ha scelto l’occasione giusta, un derby fondamentale come Pisa-Spezia. Gli chiediamo le sue condizioni fisiche dopo la sosta, quanto mai preziosa per recuperare: “Sono molto contento di tornare disponibile in un’occasione così importante e sentita dal pubblico spezzino: ora mi sento bene, anche perchè questa sosta si è rivelata utilissima per farmi lavorare con serenità e riprendere la giusta forma fisica; se il mister deciderà di utilizzarmi dall’inizio o a gara in corso, cercherò di farmi trovare pronto”. Se per lo Spezia la trasferta di Pisa rappresenta un crocevia fondamentale, lo stesso si puo dire per i padroni di casa, che non navigano in buone acque: che Pisa troveremo? “Non me la sento di parlare del Pisa, anche perchè non conosco i loro problemi e la loro situazione interna: noi dovremo fare la nostra partita, senza pensare agli avversari e senza lasciarci condizionare da altri fattori”. Cosa dovrà fare lo Spezia per giocare una grande partita all’Arena Garibaldi e, magari, provare ad ottenere il massimo risultato? “Credo che ci vorrà la massima concentrazione: è un campionato difficile per tutti e, se è vero che loro hanno due punti meno di noi, non dobbiamo dimenticarci che una sconfitta vorrebbe dire essere scavalcati e rovinare quanto di buono abbiamo iniziato a fare con l’ultima vittoria sul Varese; vincere, al contrario, ci darebbe la spinta giusta per trovare la via dei play-off e darebbe loro una grande batosta, anche sul piano psicologico, per cui dovremo fare di tutto per ottenere il massimo da questo derby al quale la gente di Spezia tiene tanto”.

Più informazioni