Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Politica

Elezioni proviciali, Sel e Rifondazione insieme per "L’Altra Spezia"

Import 2014

Ambiente, trasporti e istruzione al centro del confronto proposto da Sinistra ecologia libertà e Rifondazione comunista in vista delle prossime elezioni provinciali. Il 12 ottobre saranno chiamati alle urne i trentadue sindaci e i quasi cinquecento consiglieri dei comuni spezzini per scegliere il presidente e i consiglieri provinciali, che per la prima volta non saranno decisi dai cittadini.

Questo pomeriggio, all’interno della sede di Sel, è stata presentata la lista ‘L’Altra Spezia’, composta da Edmondo Bucchioni, Salvatore Romeo, Paolo Zanetti, Pierangelo Rosi e Sara Pellegrotti. “Dopo un anno di duro lavoro – dichiara Andrea Ornati, coordinatore provinciale di Sel – ufficializziamo la nuova lista che raccoglie, oltre a Sel e a Rifondazione, alcuni consiglieri privi di una collocazione politica, con un apporto importante anche di una parte del Pd disponibile a interloquire con noi. Stiamo cercando di riempire di contenuti la nostra lista – prosegue – soffermandoci sul tema ambientale e con proposte in merito al trasporto pubblico locale e all’istruzione”.

Al centro del dibattito ci saranno quindi i temi e non i nomi. “Le energie percepite a livello locale con Tsipras, dopo le elezioni europee, ci hanno permesso di lanciare una sfida alla città – dichiara Massimo Lombardi, segretario provinciale di Rifondazione -, noi vogliamo guardare al futuro, soffermandoci con particolare attenzione al problema relativo al dissesto idrogeologico. Ci sono mille criticità da affrontare e noi siamo aperti al confronto, purché non sia strategico. La nostra lista non è in contrapposizione con quella di Federici, ma a livello contenutistico abbiamo un’idea e una visione differente sulla città e sulla provincia. Fino ad oggi è mancata la partecipazione democratica con i cittadini, ed è quello che noi vorremmo ricostruire”.