Quantcast
Settant'anni fa, la fucilazione di quindici soldati americani a Punta Bianca - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Attualità

Settant’anni fa, la fucilazione di quindici soldati americani a Punta Bianca

La fucilazione del generale tedesco Anton Dostler

E’ il primo militare tedesco condannato a morte da un tribunale americano dopo la Seconda Guerra Mondiale. Il generale Anton Dostler fu fucilato ad Aversa nel 1945 per avere condannato alla stessa sorte quindici soldati americani alla Spezia un anno prima.
Esattamente settant’anni fa, il 26 marzo del 1944, quegli uomini del 2677 Special Reconnaissance Battalion venivano passati per le armi a Punta Bianca dai soldati tedeschi che occupavano la provincia. Erano stati catturati pochi giorni prima dopo essere sbarcati in segretezza tra Bonassola e Framura. Loro missione era di tagliare le linee ferroviarie che portavano rifornimenti a Cassino, dove al tempo era assestata la linea del fronte.

Questi i nomi dei soldati, tutti di chiara origine italiana.

1st Lt. Vincent J. Russo, Montclair, NJ
Sgt Alfred L. De Flumeri, Natick, MA
T/5 Liberty J. Tremonte, Westport, CT
T/5 Joseph M. Farrell, Southport, CT
T/5 Salvatore DiSclafani, Brooklyn, NY
T/5 Angelo Sirico, Brooklyn, NY
T/5 Thomas N. Savino, Brooklyn, NY
T/5 John J. Leone, Poughkeepsie, NY
T/5 Joseph Noia, NY, NY
1st. Lt. Paul J. Traficante, NY, NY
Sgt. Dominick Mauro, NY, NY
T/5 Rosario Squatrito, Staten Island, NY
T/5 Joseph A. Libardi, Stockbridge, MA
T/Sgt. Livio Vieceli, Manor, PA
T/5 Santoro Calcara, Detroit, MI

Più informazioni