Quantcast
Muore Natale "Tuono" Colombo, partigiano per sempre - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cronaca

Muore Natale "Tuono" Colombo, partigiano per sempre

Natale Colombo

L’Anpi arcolana e provinciale è in lutto. E’ deceduto giovedì mattina, all’età di 87 anni Natale Colombo, storico Presidente dell’associazione arcolana dei Partigiani d’Italia. Con lui scompare un altro dei simboli, di ciò che fu la drammatica lotta per la conquista della libertà e della democrazia nel territorio arcolano. Sabato 25 gennaio alle ore 15, di fronte al Monumento alla Resistenza, si svolgeranno i funerali in forma civile. Tutta la comunità si stringe intorno al figlio Roberto Colombo, Assessore all’Ambiente e attività produttive del Comune di Arcola. Natale è stato una grande personalità della Resistenza, dell’antifascismo, della sinistra e della Repubblica. Appassionato difensore della Costituzione ha dedicato la sua vita, con passione, a far vivere i valori della libertà e della democrazia. Persona schietta e schiva, conosciuto tra gli amici partigiani con il nome di “Tuono”, di lui rimane un’intensa prefazione al volumetto “Percorsi partigiani” edito da Giacchè.

“Tornare indietro con i ricordi – raccontava – non è inutile, è monito e sprone per non farli accadere più, essi sono presenti nei nostri cuori. Se Lucio, Nello Andrei, Penola – e via snocciolava i nomi dei suoi compagni – hanno avuto la forza di uccidere la loro gioventù, non è stato per lo spirito di avventura ma la coscienza del sogno di un mondo nuovo, dove la Libertà era l’espressione prima da raggiungere.” Forse proprio per questo, nel marzo del 1944, a soli 18 anni, entra a far parte delle Sap, Squadre di Azione Patriottica, che raggruppavano le località di Baccano, Monti e Fresonara. Già nel mese di ottobre, il suo gruppo, seppure male armato, interviene per proteggere la zona dell’Amola e delle Pianazze oggetto di attacchi da parte dei Repubblichini. Commosso il ricordo dell’Anpi arcolana, per bocca del suo rappresentante Ruggero Borzoni: “La sua figura è strettamente legata alla storia e alla memoria collettiva di Arcola, può indicarci valori di cui la società attuale ha grande bisogno.” “Custode dei valori della sinistra – così il Pd arcolano descrive Natale Colombo – anche dopo la fine del Pci, non ha mai fatto mancare il suo generoso apporto al partito”.