Quantcast
Cronaca

Alla Palmaria l’evento ENIS grazie ad Acamtel.

Acamtel fornisce alle Università Europee la banda larga per il convegno.

La “Fortezza del Mare”, sull’Isola Palmaria, ospita in questi giorni il 2° ENIS Meeting: un Convegno al quale parteciperanno Dirigenti e Docenti delle Scuole ENIS (European Network Innovative School) provenienti dall’Italia e da numerosi Paesi Europei.
L’evento, che si aperto il 28 Ottobre e proseguirà fino a domani 29 ottobre, è organizzato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Servizio per l’Automazione Informatica e l’Innovazione Tecnologica che, di concerto col Comune di Porto Venere, con l’Istituto Comprensivo “Giovanni di Giona” – facente parte della rete dei 27 Istituti di Eccellenza italiani -, dell’Amministrazione Provinciale della Spezia, di “Marenostrum” e della Porto Venere Servizi Portuali e Turistici.

Le complesse infrastrutture tecnologiche di indispensabile supporto allo svolgimento del Convegno sono state predisposte da ACAMTEL, che ha sponsorizzato e sostenuto interamente il cablaggio della Fortezza ed i collegamenti via Internet a banda larga mediante indoor Wi-Fi e ponte radio terra ferma – Isola Palmaria: grazie a queste nuove tecnologie wireless sviluppate da ACAMTEL sul nostro territorio è stato possibile organizzare con successo questa importante manifestazione che fa utilizzo della banda larga per le sessioni dimostrative in quattro laboratori e nei workshop.
Nel corso dei lavori vengono presentati, a cura di Istituti Universitari e di Enti di Ricerca di tutta Europa, progetti altamente innovativi: ruoterà tutto intorno alla robotica, allo sviluppo sostenibile, alle mappe cognitive, ai computer indossabili, al e-learning e applicazioni video e multimediali.

Il convegno rappresenterà anche un momento formativo per gli allievi dell’Istituto Alberghiero “Casini” della Spezia che faranno conoscere agli ospiti le tradizioni della gastronomia spezzina e gestiranno il servizio di accoglienza affiancati da allievi dell’Istituto Comprensivo “Giovanni di Giona”.

Più informazioni