Quantcast
Su e giù: i protagonisti della 9' giornata. - Citta della Spezia
Spezia calcio

Su e giù: i protagonisti della 9′ giornata.

Spezia e Coti sugli scudi. Rimini, momento no.

SQUADRA SU: SPEZIA
Seconda vittoria consecutiva per gli uomini di Stringara che in due settimane passano dalla zona Playout alla zona Playoff. Con la Torres è gara difficile che i bianchi non riescono a chiudere e con i sardi in partita fino all’ultimo, ma lo Spezia dimostra di sapersi difendere bene e di saper soffrire. Ora la classifica comincia a sorridere.

SQUADRA GIU’: RIMINI
Ci si attendeva di più dalla matricola allenata da Acori, invece due sconfitte consecutive relegano i biancorossi in zona Playout. Il tempo per rimediare, ci mancherebbe, c’è tutto ma ora bisogna rincorrere.

GIOCATORE SU: COTI (Spezia)
Devastante, superbo, sontuoso. Non ci sono più aggettivi: quando gioca così (e sono già alcune settimane) fa la differenza e la fa in modo consistente. Guadagna il fondo con la facilità dei tempi migliori e corre su e giù per la fascia fino e oltre il novantesimo: merito anche del 4-4-2 che gli permette di pensare un po’ di più alla fase offensiva?

GIOCATORE GIU’: MASSARO (Pisa)
Nel derby interno con la Lucchese non stava facendo una partita memorabile ma ha l’aggravante dell’espulsione che poteva costare molto cara. Da lui il Pisa si aspetta molto di più.

ALLENATORE SU: CASTORI (Cesena)
Con la vittoria sul Lumezzane i romagnoli scavalcano in classifica proprio gli uomini di D’Astoli e adesso sono secondi. La squadra è buona ma non sembrava eccezionale; invece l’ex tecnico del Lanciano sta ottenendo buoni risultati attraverso il gioco. Col Lumezzane poi inserisce Ongfiang a quattro minuti dalla fine e viene ripagato proprio dal “colored” con il gol che chiude il match.

ALLENATORE GIU’: TORRESANI (Pavia)
Perdere a Novara ci può stare, per carità. Però l’ultimo posto in classifica è grave anche perché spesso le neopromosse riescono a fare ben altri campionati. Eppure il Pavia non giocherebbe neanche malaccio: forse è il caso di badare maggiormente al sodo.

Più informazioni