Quantcast
Cronaca

Picchia la rivale in amore con una spranga.

Napoletana 31enne denunciata dai carabinieri.

Si stava azzuffando con la rivale in amore percuotendola con una spranga di ferro lunga 30 centimetri, quando ad interrompere il violento litigio è intervenuta la pattuglia dei carabinieri. Ma la giovane donna, una 31enne napoletana residente alla Spezia, si è rifiutata di fornire le proprie generalità ai militari, rivolgendo la spranga contro di loro. Ai carabinieri intervenuti in viale Mazzini, nei pressi dei giardini pubblici, non c’è però voluto molto per disarmare la donna, denunciata per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità. Da un controllo effettuato sulla rivale (una croata di 35 anni) è poi emerso che l’extracomunitaria era priva di documenti e permesso di soggiorno, motivo per cui la donna è stata denunciata per violazione della normativa sull’immigrazione. La spranga di ferro è stata invece sequestrata dai militari di pattuglia. Nessun provvedimento, infine, per le minacce e le lesioni inferte dalla focosa napoletana, trattandosi di reati perseguibili a querela di parte.

Più informazioni