LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Brutte notizie da glasgow

Sospetto infortunio per Kovalenko in nazionale, Spezia in apprensione

Il sito della federazione ucraina parla di una distorsione, ma aggiungendo che Kovalenko "aveva già avvertito un dolore ad una gamba" durante Spezia-Sampdoria, in cui era rimasto in campo per 70 minuti. Per lui e per Mykolenko si annunciano "infortuni di piccola entità" ai muscoli adduttori. Teoria che lo Spezia ha intenzione di valutare con una serie di test medici.

Viktor Kovalenko

Dovrebbe tornare in Italia tra giovedì e venerdì Viktor Kovalenko, il centrocampista 26enne dello Spezia che ha risposto domenica scorsa alla convocazione dell’Ucraina. Il calciatore si è fermato durante la rifinitura di martedì in vista della partita contro la Scozia e ha abbandonato l’allenamento. Il sito della federazione ucraina parla di una distorsione, ma aggiungendo che Kovalenko “aveva già avvertito un dolore ad una gamba” durante Spezia-Sampdoria, in cui era rimasto in campo per 70 minuti.

Per lui e per Mykolenko si annunciano “infortuni di piccola entità” ai muscoli adduttori. Teoria che lo Spezia ha intenzione di valutare con una serie di test medici il prima possibile per scongiurare danni peggiori per un atleta che, oltre ad avere mostrato grandi progressi nelle ultime settimane dal punto di vista della forma fisica, sembra potersi ben adattare al gioco di Luca Gotti.

A quanto si apprende, Kovalenko avrebbe già effettuato una risonanza magnetica con l’Ucraina, utile a stabilire l’impossibilità di recuperarlo in vista dei prossimi impegni. Se così fosse, sarebbe praticamente impossibile vedere l’ucraino in campo il 2 ottobre contro la Lazio. In tema di impegni internazionali, giovedì 22 settembre in campo la Polonia contro l’Olanda con ben tre aquilotti in rosa: Reca, Kiwior e Dragowski.

Più informazioni
leggi anche
Kiwior in nazionale
La giornata di nations league
Kiwior e Ampadu titolari in nazionale, ma anche per Reca si teme l’infortunio