LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Albanese irregolare sul territorio

Rapina, furto e lesioni: ventiduenne in carcere per sei anni

Dal 2018 in poi ha collezionato una lunga sfilza di reati, ieri i carabinieri hanno bussato alla porta della sua abitazione, dove si trovava ristretto ai domiciliari, per spalancargli quella di Villa Andreino.

Carabinieri

I carabinieri della Stazione di Mulazzo, nella tarda serata di ieri, mercoledì, hanno eseguito un ordine di carcerazione disposto dalla Procura della Repubblica della Spezia, a carico di un ventiduenne di origine albanese residente in Lunigiana.

Il giovane, che si trovava già sottoposto ai arresti domiciliari, è stato raggiunto da un provvedimento di cumulo pene per svariati reati quali rapina, furto aggravato e lesioni aggravate, commessi tra il 2018 ed il 2022 nella provincia spezzina.

Irregolare sul territorio nazionale, ha continuato a delinquere nonostante i vari provvedimenti giudiziari a suo carico. Adesso per lui si sono aperte le porte del carcere di Villa Andreino, dove dovrà scontare una pena complessiva di oltre sei anni di reclusione.

Più informazioni
leggi anche
Polizia locale
Un metro e ottanta di muscoli
L’Ercole del taccheggio ferisce due agenti e soccombe allo spray al peperoncino
Carabinieri a Lerici
Denunciata una donna che era con lui
Ruba lo zaino ad un ragazzo, lo fermano due carabinieri fuori servizio