LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

La Foto del giorno di Città della Spezia

Chiuso il parco a monte di viale italia

Cinghiali all’interno della Maggiolina, in corso le operazioni di cattura video

Cinghiali a spasso nel Parco della Maggiolina

Una famigliola di cinghiali si è intrufolata questa mattina all’interno del Parco della Maggiolina, a Migliarina. Due adulti e una batteria di cuccioli, per un totale di una decina di ungulati la cui presenza ha costretto a chiudere gli ingressi della metà del parco in cui sono presenti le giostre mentre le forze dell’ordine si trovano all’interno nel tentativo di prendere il controllo della situazione.
Un episodio di animali urbani come tanti altri, se non fosse per il fatto che i cinghiali si trovano all’interno di un’area verde recintata, aumentando quindi le probabilità di stress per gli animali e di pericolo per tutti.

Non appena la notizia è giunta ai Carabinieri i militari del Radiomobile hanno provveduto a fare allontanare le persone e chiudere i cancelli per evitare il rischio che, finendo in strada, i cinghiali potessero provocare incidenti.
Il parco è presidiato e la protezione faunistica sta attuando un intervento, che sarà lungo, posizionando gabbie con cui catturarli e poi liberarli in area sicura.

Più informazioni
leggi anche
Cinghiali a spasso nel Parco della Maggiolina
Leggi statali e regionali non derogabili
Cinghiali alla Maggiolina, il parco rimane chiuso. Martedì arriva il veterinario, ma un’ordinanza del sindaco vieta l’abbattimento
Gli ambientalisti contro l'abbattimento dei cinghiali presenti all'interno della Maggiolina
Lettere a cds
“Ricollocare i cinghiali nel bosco. Non si tratta di nuova immissione, ma di riposizionamento”
I manifesti degli animalisti contro l'abbattimento dei cinghiali
Il caso della maggiolina
Gli ambientalisti di Lav: “Cinghiali già in custodia e non pericolosi: l’abbattimento può essere un reato”
Cinghiali all'interno del Parco della Maggiolina
Lettere a cds
“Cinghiali fanno danni incalcolabili, ho dovuto spendere tremila euro per recintare il terreno”