LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
La prognosi per entrambi resta riservata

Due gravi incidenti in mare: la 17enne non perderà la gamba, delicatissime le condizioni del ferito del Tino

L'adolescente era stata sbalzata dal gommone, l'episodio risale alla giornata di martedì. Anche il 60enne è stato sbalzato dalla sua imbarcazione a seguito della collisione con un'altro natante.

Ospedale Sant'Andrea

La 17enne sbalzata dal gommone non perderà la gamba, le sue condizioni sono migliorate e stabili, è in Rianimazione e la prognosi riservata. Resta molto grave invece il 60enne trasportato d’urgenza in ospedale alla Spezia anch’egli coinvolto in un incidente in mare, questa mattina nelle acque in prossimità dell’Isola del Tino. Quest’ultimo era a bordo di un piccolo gozzo e stava navigando lentamente quando è stato investito da una seconda imbarcazione. L’uomo è stato sbalzato in mare riportando gravissimi traumi alle gambe. Il 60enne è stato sottoposto a un delicato intervento di ortopedia per stabilizzare gli arti inferiori, è stato sedato e la prognosi resta riservata.

L’incidente che ha coinvolto la ragazza di 17 anni  risale alla giornata di martedì nel tratto di Golfo tra Porto Venere e Tellaro. La giovane era in mare a bordo di un gommone quando è stata sbalzata in acqua ed è stata colpita dall’elica del motore. Le sue condizioni sono risultate gravissime, è stata recuperata dalla Capitaneria di porto e trasportata d’urgenza in shock room dalla Pubblica assistenza della Spezia e da Delta.

Più informazioni
leggi anche
Capitaneria di porto in azione
Intervento della capitaneria
Scontro tra natanti a sud del Tino, 60enne all’ospedale
capitaneria di porto cp 865
Al largo della diga
Sbalzata in mare, viene colpita a una gamba dall’elica del motore della barca. Ragazza di 17 anni in shock room