LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Il confronto

Il ministro Garavaglia alle Cinque Terre incontra i sindaci: tra produzione vitivinicola, overtourism e i danni causati dai cinghiali

“Dietro una bottiglia di vino c’è la storia di un territorio. E qui alle Cinque Terre avete una storia enorme. Ma i parchi, come quelli delle Cinque Terre, devono vivere. E vivono solo se il territorio resta vivo. La sostenibilità economica dà sostanza alla sostenibilità ambientale. Per queste ragioni, affronteremo i problemi dei vitivinicoltori della zona in una sessione dei lavori della Sesta Conferenza mondiale sull’Enoturismo, in programma ad Alba a fine settembre” queste le dichiarazioni del Ministro Garavaglia durante l’incontro con i produttori di vino delle Cinque Terre.
A seguire il Ministro ha incontrato i sindaci delle 5 Terre. Fra i temi sollevati dagli amministratori locali il problema dell’overtourism. Garavaglia ha offerto la collaborazione del ministero nell’elaborazione dei dati necessari per definire interventi per organizzare i flussi turistici. Altro grande problema sollevato dai sindaci i danni provocati dai cinghiali all’agricoltura del Parco. Sull’argomento il ministro ha sollecitato interventi in tempi rapidi.

leggi anche
Cinghiali
"serve un decreto legge urgentissimo"
Coldiretti: “Più di 2 milioni di cinghiali in Italia, un flagello che si va ad aggiungere a guerra e siccità”
Drone
Ieri incontro a volastra
Vite da proteggere, il Parco delle Cinque Terre sperimenta l’uso dei droni in agricoltura
Turisti in stazione a Monterosso
Numeri che stanno per superare quelli del 2019
Colpi di calore in stazione e sui sentieri, infortuni in spiaggia. L’estate infinita dei soccorritori alle Cinque Terre
Il ministro Garavaglia alle Cinque Terre
Overtourism
Dalla tassa di soggiorno alla tassa di transito, l’idea delle Cinque Terre illustrata al ministro Garavaglia
Cinghiali a Porto Venere
"serve decreto legge urgentissimo"
“Cinghiali nei centri abitati, episodi sempre più frequenti. A rischio la sicurezza delle persone”