LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Una piaga

Incidente e fuga, la Polizia Locale segnala “un aumento esponenziale dei casi”

Tra giovedì e venerdì segnalati quattro casi, tre dei quali già risolti. Fondamentale per le indagini il circuito di videosorveglianza, che ha ripreso targhe e conducenti. Oltre a rifondere i danneggiati, dovranno pagare una multa che arriva fino a 600 euro e rischiano tutti fino a nove punti della patente.

Incidente

La Polizia Locale della Spezia ha constatato nell’ultimo anno “un aumento quasi esponenziale del numero di incidenti provocati da persone che, una volta cagionato il danno, fuggono nel quasi sempre vano tentativo di restare ignoti”. Lo sottolinea una nota del Comando di Viale Amendola, che solo nell’ultima settimana ha affrontato quattro casi, di cui tre già risolti, fornendo ai danneggiati le informazioni utili per rivalersi sugli autori dei danneggiamenti ai mezzi.

Giovedì, in circa due ore, ben tre cittadini si sono recati in caserma per denunciare alla Polizia Locale tre diversi sinistri, avvenuti nella notte e nella mattinata precedenti in distinti punti della città. Nel primo caso un motociclo era stato buttato a terra e danneggiato mentre si trovava in sosta in una via del centro storico. Nel secondo e terzo incidente a farne le spese sono state un’autovettura e un altro motociclo che sostavano in due diverse strade della zona nord della città.

Tutti e tre i denuncianti hanno chiarito che coloro che avevano cagionato i danni non avevano lasciato alcun dato ed erano rimasti per loro ignoti. Nella mattinata di venerdì, un quarto cittadino si è poi rivolto alla Locale perché poco prima, in pieno giorno, un autoveicolo in manovra aveva danneggiato notevolmente la sua auto in sosta alla Chiappa, per poi allontanarsi velocemente sulla statale. Per questo sinistro sono ancora in corso gli accertamenti, mentre sugli altri tre casi sono già state compiute le indagini risolutive.

La caserma della Polizia locale della Spezia

 

Fondamentale per dare un nome ai responsabili si è rivelato l’impianto di videosorveglianza urbana. Gli agenti sono partiti da un minuzioso lavoro di visione dei filmati, appurando che tutti gli episodi erano stati registrati. Accertati i veicoli investitori, la Polizia Locale si è concentrata sull’identificazione dei conducenti, quali autori materiali dei danni, e dell’illecito comportamento di essersi dati alla fuga tentando di sottrarsi alle proprie responsabilità.

Gli utenti danneggiati hanno così avuto dalla Polizia Locale ogni informazione necessaria per ottenere il ristoro dei danni subiti. Le sanzioni contestate ai colpevoli riguardano, oltre alle manovre vietate ed alla velocità inadeguata che ha portato alla perdita di controllo del mezzo, il non aver ottemperato all’obbligo di fermarsi in caso di incidente con danno alle sole cose. A seconda dei casi, la multa va dai 500 ai 600 euro con la perdita di almeno 9 punti dalla patente di guida.

Più informazioni
leggi anche
Fossitermi
Le telecamere hanno ripreso tutto
Incidente con fuga a Fossitermi, responsabile dovrà risarcire i danni causati
Polizia locale
Una 48enne al pronto soccorso
Causa un incidente e prosegue, denunciata per omissione di soccorso e fuga
Polizia locale
Ieri mattina al limone
Guida con la patente revocata e non si ferma all’alt della Locale durante un incidente. Scattano fuga e inseguimento
Polizia locale
Questa mattina in piazza matteotti
Finisce contro una Mercedes in sosta e si dà alla fuga. Decurtati ben 28 punti dalla sua patente!
Polizia locale
Superlavoro della locale
Sulle strade un delirio di infrazioni: patenti sospese, revisioni omesse, sorpassi pericolosi
Polizia locale
Al volante con un documento colombiano
Smartphone all’orecchio mentre guida con patente sospesa. Revoca inevitabile
Polizia locale
Ieri a rebocco
Sferra un calcio al vetro dell’auto della Municipale, forse per vendetta per un controllo del giorno precedente