LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
'scrittori in borgo'

La filosofa Silvia Dadà a Fosdinovo con ‘Etica della vulnerabilità’

Venerdì 22 luglio alle ore 18,30 in Piazza Sauxillanges.

Fosdinovo, foto dalla pagina Facebook del Comune

Venerdì 22 luglio alle ore 18,30 in Piazza Sauxillanges, sotto le mura del castello di Fosdinovo, nell’ambito della rassegna Scrittori in borgo, la filosofa Silvia Dadà presenterà, insieme a Mario Amilcare Grassi, il suo libro Etica della vulnerabilità. Molti eventi della storia del Novecento rappresentano una prova della vulnerabilità dell’essere umano. Con le due guerre mondiali e lo scoppio della bomba atomica l’Occidente ha dovuto fare i conti con la sua fragilità, rinunciando al sogno di controllo sul mondo. Una instabilità accresciuta con il nuovo millennio; riflettere quindi sulla vulnerabilità diventa una necessità.
Silvia Dadà svolge attività di ricerca in Filosofia morale presso il Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa. Tra le sue pubblicazioni: Il paradosso della giustizia. Levinas e Derrida (Inschibboleth, 2021); Maternità e alterità. Per una bioetica della cura (ETS, 2021).

Più informazioni
leggi anche
Fosdinovo
Il 30 e il 31 luglio
Fosdinovo Street Festival, prima edizione per il buskers festival nelle vie e nelle piazze del borgo
Jacopo Benassi
Incontri collaterali alla mostra di jacopo benassi
L’ultimo appuntamento di Cortile è sabato 23 luglio con la musica di Lori Goldston e Larsen
Il castello di Riomaggiore
Cinque serate
Al Castello di Riomaggiore per osservare le stelle. Il Comune punta a diventare centro nazionale di ricerca astronomica
Francesco Riva
A fosdinovo
“Dove sei Albert?”, Francesco Riva a ‘Scrittori in Borgo’