LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
"noi continuiamo a lottare"

‘Non Una di Meno’ sull’aggressione di ieri a Migliarina: “Violenza di genere parte della cultura patriarcale sistemica”

Il corteo di Non una di meno
“Ieri, a Spezia, nelle ore in cui organizzavamo il presidio che avremmo tenuto la sera in piazza Mentana, una donna è stata accoltellata nove volte dall’ex, su un autobus di linea, mentre tentava di fuggire da lui. Un uomo che da lei era già stato accusato di abusi e violenze, in sede di tribunale assolto con formula piena perché la testimonianza della donna non è stata ritenuta credibile. Una storia che si ripete, ancora una volta. Vogliamo esprimere tutta la nostra vicinanza e solidarietà alla nostra sorella, che – fortunatamente – pare non essere in pericolo di vita”. Così Non Una di Meno interviene sul grave episodio di cronaca di ieri nei pressi di Piazza Concordia: “Vogliamo anche ribadire quanto la violenza di genere non sia un caso isolato ma parte della cultura patriarcale sistemica che ci opprime e non ci permette di scegliere per noi stesse, per i nostri corpi e per le nostre vite.
Noi continuiamo a lottare, a farci voce e lotta per le 57 donne uccise in Italia dalla violenza di partner, ex e familiari da inizio anno ad ora (https://osservatorionazionale.nonunadimeno.net/ )
Più informazioni
leggi anche
Matteo Salvini e Laura Ravetto, foto dal profilo Instagram della deputata leghista
Sgomento in città
Ravetto: “Altro episodio violento alla Spezia, servono misure incisive”
Polizia di Stato, questura della Spezia
Operata al sant'andrea
Shock in Piazza Concordia, donna accoltellata dall’ex a bordo di un autobus. Lei è in ospedale, lui è stato arrestato
Panoramica della città della Spezia
"l'importanza di denunciare"
“Vicinanza alla donna accoltellata, altro episodio preoccupante simbolo di una pericolosa deviazione culturale”