LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Uno sguardo al futuro prossimo

Parcheggi e commercio, le spine nel fianco. Confcommercio: “Aree militari strategiche, Marina cambi direzione”

L'incontro con Peracchini: "Il Pnrr rappresenta un’ulteriore opportunità: è già stata finanziata la riqualificazione del borgo di Cadimare, due nuove palestre, una al Palamariotti e l’altra alla scuola Fontana con la completa riqualificazione di quest’ultima e il completamento dell’ex deposito Fitram. Chiaramente i due progetti di punta saranno il tunnel di viale Italia e “aspettando il Waterfront”.

Nella giornata di ieri il presidente di Confcommercio La Spezia Vittorio Graziani, il direttore Roberto Martini e tutta la giunta dell’associazione di via Fontevivo hanno incontrato il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini. L’incontro è avvenuto con lo scopo di avviare, o meglio proseguire, il lavoro di sinergia e collaborazione con l’amministrazione comunale. Nel corso dell’incontro sono stati evidenziati alcune problematiche come la mancanza dei parcheggi in città e la difficoltà di sopravvivenza per il comparto commerciale. “La città sta ormai diventando un monopolio di ristoranti, locali e bar. Un aspetto per certi versi positivo perché la presenza di queste attività permette di evitare insegne spente e saracinesche abbassate, ma dall’altra parte non possiamo non sottolineare come di fatto i negozi non aprano e facciano fatica a sopravvivere, dando vita a una cultura monotematica dell’economia del terziario”. Tra gli altri temi affrontati quello relativo alle aree della Marina Militare: “Molte opzioni di sviluppo della città sono legate alla disponibilità delle aree della Marina Militare – ha detto il presidente Vittorio Graziani -. Basti pensare a come si potrebbe risolvere il problema relativo ai parcheggi o a tutte le opportunità che potrebbero derivare dalla possibilità di utilizzare strutture ad ora abbandonate e fatiscenti. Anche il sindaco Peracchini, che ringraziamo per aver accolto l’invito in associazione, ha evidenziato i vantaggi e le opportunità di poter sfruttare determinate aree e ha anche sottolineato la difficoltà di dialogo con la Marina Militare, che non sembrerebbe intenzionata a concederle. Riteniamo però che tutti insieme, anche con il supporto della nostra associazione, non ci si debba arrendere. È importante fare pressione su tutti i politici locali che siedono in Parlamento. Tutti insieme, a ogni livello, dobbiamo continuare a lottare e lavorare per fare in modo che la Marina Militare possa cambiare direzione. È una partita troppo importante, dalla quale può davvero dipendere il futuro della città”, ha concluso.

Peracchini in visita a Confcommercio

Sulla medesima falsariga, il primo cittadino: “L’auspicio è di continuare a lavorare in sinergia con Confcommercio e con tutte le associazioni di categoria ma, allo stesso tempo, auspico un cambio di passo dal punto di vista metodologico sul modo in cui affrontare insieme il cambiamento nella gestione di una città che negli ultimi cinque anni è stata rivoluzionata. Il punto fermo è di rimanere sempre in ascolto di Confcommercio che esprime una delle parti migliori della Spezia, sia attraverso un rapporto diretto con il Sindaco sia con l’assessore competente. Dobbiamo completare velocemente i progetti avviati nel primo mandato, penso ad esempio al Miglio Blu, ai parcheggi d’interscambio, a “La Spezia Forte”, al completamento delle fognature e alla predisposizione del depuratore. Non solo, il Pnrr rappresenta un’ulteriore opportunità: è già stata finanziata la riqualificazione del borgo di Cadimare, due nuove palestre, una al Palamariotti e l’altra alla scuola Fontana con la completa riqualificazione di quest’ultima e il completamento dell’ex deposito Fitram. Chiaramente i due progetti di punta saranno il tunnel di viale Italia e “aspettando il Waterfront” in sinergia con l’Autorità Portuale il cui appalto è attualmente in corso. Abbiamo l’intenzione di confermarci una delle città del nord Italia con le minori tasse e abbiamo l’obiettivo di crescere anche in popolazione, raggiungendo i centomila abitanti”.

Più informazioni
leggi anche
Generico luglio 2022
L'accordo
Estate, tempo di sagre. Confcommercio e Unpli mettono in guardia e invitano a preferire quelle “vere”
Centrale Enel
“spezia con te" diventerà "orizzonte spezia"
Sommovigo e Lombardi: “Linee programmatiche solita narrazione da campagna elettorale. Ecco le nostre integrazioni”