LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Restrizioni sugli alcolici e niente musica dopo l'una

Feste in spiaggia e movida, arriva l’ordinanza del sindaco di Ameglia

Arriva il provvedimento del sindaco dopo l'episodio della settimana scorsa nel quale è rimasto ferito un ragazzo.

Movida

Sarà in vigore da questa sera e fino al 12 settembre l’ordinanza del sindaco Umberto Galazzo contenente le linee guida per lo svolgimento delle attività di spettacolo e intrattenimento musicale su aree pubbliche e nei pubblici esercizi. Un provvedimento adottato a pochi giorni dall’episodio di Fiumaretta nel quale è rimasto gravemente ferito un giovane dopo una festa in spiaggia e in seguito a situazioni che, sia nelle ultime settimane che nelle scorse estati, hanno turbato la quiete pubblica.
Il documento appena firmato dunque “vieta a chiunque di consumare, o detenere a fini di consumo, bevande alcoliche di qualsiasi gradazione ed in qualsiasi tipo di contenitore in area pubblica e/o aperta al pubblico, dalle ore 21,00 alle ore 06,00 nei giardini pubblici di Ameglia e nelle frazioni di Bocca di Magra e Fiumaretta ad eccezione dei locali sede dei pubblici esercizi autorizzati e nelle aree adibite a plateatico degli stessi”. Vieta inoltre “la vendita per asporto di bevande poste in contenitori di vetro dalle ore 21.00 alle ore 6.00” e “per ogni esercizio pubblico o commerciale dispone “la cessazione di ogni attività musicale dalle ore 1.00 e fino alla chiusura”. L’ordinanza del sindaco dispone poi per ogni esercizio pubblico o commerciale “il divieto di utilizzo di amplificatori o percussioni musicali dalle ore 24.00 alla chiusura, ad esclusione di eventi preventivamente autorizzati come indicato dalle Linee Guide e comunque non oltre le ore 01:00” e che “l’attività musicale non deve creare disturbo della quiete pubblica e, pertanto, il volume non deve superare la normale tollerabilità dovendosi limitare la diffusione nelle immediate vicinanze del locale e degli spazi pertinenziali, così da non recare generale disturbo alle attività o al riposo di un numero indeterminato di persone”.
Per lo svolgimento di eventi in aree di pubblico transito e con diffusione di musica ad alto volume occorrerà munirsi di autorizzazione comunale in attuazione delle “Linee Guida” mentre sono disciplinati da specifico provvedimento gli eventi musicali patrocinanti dal Comune di Ameglia. Infine “l’amministrazione comunale, con propria comunicazione o provvedimento del Sindaco può vietare, indicando le relative prescrizioni anche inerenti la durata del divieto, lo svolgimento di attività musicali per il periodo di svolgimento di determinati eventi dalla stessa amministrazione patrocinati e inclusi nel calendario della stagione eventi 2022”.
I contenuti del provvedimento però non si limitano a questo perché fino al 12 settembre compreso, su tutto il territorio comunale, ordina “anche a soggetti diversi da quelli previsti dall’art. 689 c.p., di non somministrare, vendere o cedere a qualunque titolo bevande alcoliche di qualsiasi gradazione a minori di anni 18 in luogo pubblico, aperto al pubblico o soggetto ad uso pubblico” e “agli esercizi di vicinato del settore alimentare e misto, nonché alle medie e piccole strutture di vendita di non vendere bevande alcoliche, anche a mezzo di distributori automatici, dalle ore 21.00 fino alle ore 06.00 del giorno successivo, ad esclusione di quelli che consentono il consumo sul posto mediante tavoli interni al locale”.
La violazione delle disposizioni comporterà sanzioni amministrative che andranno da 75 a 450 euro mentre “per gli esercizi di vicinato del settore alimentare e misto, nonchè alle medie e piccole strutture di vendita, la violazione delle disposizioni della presente ordinanza comporta la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni. All’atto dell’accertamento, ove necessario per impedire la prosecuzione o la reiterazione della violazione, l’organo accertatore può disporre la chiusura provvisoria dell’attività o dell’esercizio per una durata non superiore a 5 giorni”.

Più informazioni
leggi anche
Pronto soccorso
Quadro clinico complesso, ma stabile
Trovato sanguinante fuori da uno stabilimento balneare, 21enne in Rianimazione
Carabinieri e ambulanza
L'istantanea
Un’estate di interventi: incidenti stradali, risse, anziani in difficoltà e festini in casa a base di alcol e sostanze
Piazza Brin
Mala-movida
Inquinamento sonoro, Polizia locale all’Umbertino. Sanzionato il gestore di un circolo