LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Allerta cessata

Maltempo, sessanta interventi dalla notte. Graziata la viabilità sullo Spezzino

La maggior parte degli interventi si è concentrata tra la Val di Vara e la Val di Magra, in particolare a Sarzana, Ceparana, Follo, Bolano, piante sulla strada anche a Castelnuovo Magra. Il bilancio è si pesante per la mole di lavoro, si stimano circa 60 interventi,  la viabilità non ha subito disagi particolari se non nell'immediatezza della presenza di alberi sulle sedi stradali.

Danni maltempo 28 giugno 2022

Un passaggio rapido, una tromba d’aria che sulla Val di Magra e la Bassa Lunigiana ha lasciato segni importanti. Dalla nottata restano le decine di interventi svolti questa notte dai Vigili del fuoco e dai tecnici della Provincia della Spezia. Per quanto l’ondata di maltempo sia stata violenta e rapida la viabilità nello Spezzino ha retto.  A destare particolare attenzione sono state tegole volate via, tendaggi divelti, cestini per i rifiuti mossi dalla forza del vento, qualche ruscello che si è gonfiato ed è uscito dal suo letto, molti alberi sulla strada e piccoli smottamenti. Vista la situazione per i Vigili del Fuoco è stato necessario allertare le colonne mobili provenienti da fuori e le due squadre della Provincia si sono messe subito al lavoro. Il bilancio è si pesante per la mole di lavoro, si stimano circa 60 interventi,  la viabilità non ha subito disagi particolari se non nell’immediatezza della presenza di alberi sulle sedi stradali. Nessuna strada è stata chiusa e strutture importanti, di competenza degli enti pubblici, non hanno avuto danni. A preoccupare, ieri sera, è stata la caduta di un containaer a Santo Stefano Magra senza feriti. Le forti raffiche di vento hanno provocato disagi anche in centro città alla Spezia dove sono volati via alcuni allestimenti della manifestazione Liguria da Bere.

 

Danni maltempo 28 giugno 2022

 

La maggior parte degli interventi si è concentrata tra la Val di Vara e la Val di Magra, in particolare a Sarzana, Ceparana, Follo, Bolano, piante sulla strada anche a Castelnuovo Magra.  Più profonda la ferita  al castello di Lusuolo, gioiello medievale della Bassa Lunigiana, è crollato ieri sera a causa del maltempo che ha colpito il confine tra Liguria e Toscana. Diversi quintali di pietre si sono staccati da una parete, crollando su una zona di camminamento e danneggiando un’auto in sosta.

 

Crollo a Lusuolo
Più informazioni
leggi anche
Crollo a Lusuolo
Nessun ferito
Maltempo, crollata parte delle mura del gioiello medievale di Lusuolo
Danni maltempo 28 giugno 2022
Allerta gialla con tromba d'aria
Interventi a raffica per il maltempo, a Santo Stefano cade un container
Ondata di maltempo e tromba d'aria i danni
Maltempo e devastazione
Un abete crolla su un’abitazione a Ceparana, famiglia illesa e fatta evacuare
Il Pala Bologna scoperchiato dal vento
Sarzana
Pala Bologna scoperchiato dal vento. La sindaca: “Rimesso a nuovo in poche settimane”
Il palco della Fortezza danneggiato
Danneggiate decine di auto
Sarzana fa la conta dei danni dopo la tromba d’aria