LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Centravanti di stazza

Il nazionale americano Haji Wright può andare in ritiro con lo Spezia

Di proprietà dei cugini del SonderjyskE, ha segnato 14 reti in 31 presenze in prestito ai turchi dell'Antalyaspor guadagnandosi la convocazione con la nazionale degli Stati Uniti. Alto 193 centimetri, è arrivato in Europa grazie allo Schalke04 che lo ha scaricato a 21 anni dopo alcuni prestiti. Oggi ne ha 24 e potrebbe giocarsi una chance importante in Italia.

Un anno dopo, Haji Wright potrebbe davvero avere la chance di giocarsi le sue carte nel calcio italiano. Il centravanti di Los Angeles, di proprietà dei cugini danesi del SonderjyskE, viene da una stagione molto positiva in un campionato di media fascia come quello turco. Stagione da 14 reti in 31 partite in prestito all’Antalyaspor, che a 24 anni gli sono valsi la chiamata con la nazionale degli Stati Uniti con cui ha debuttato nel mese in corso. Le amichevoli contro Marocco e Uruguay gli hanno fruttato la conferma per le due successive sfide di Nations League con Grenada ed El Salvador.

Anche per questo Riccardo Pecini avrebbe deciso di aggregarlo alla squadra che salirà in ritiro a Santa Cristina Valgardena a partire dal 4 luglio agli ordini di Luca Gotti. Wright, prima punta da 193 centimetri, andrebbe quindi a colmare il buco lasciato dalla partenza di Rey Manaj, non riscattato dal Barcellona. Quantomeno temporaneamente, visto che il mercato dovrebbe poi portare almeno un ingresso in quel reparto.

Ventiquattro anni compiuti a marzo, sarebbe il secondo centravanti statunitense con la maglia aquilotta dopo la meteora Robert Kristo. Cresciuto calcisticamente a New York, è arrivato in Europa appena maggiorenne per giocare nelle giovanili dello Schalke04. Poi i prestiti al Sandhausen, nella serie B tedesca, il debutto in Bundesliga a 19 anni, un passaggio dalla squadra riserve e dalla Eredivisie.

Haji Wright

 

Il club di Gelsenkirchen non lo conferma nel 2019, Wright passa agli olandesi del VVV Venlo ma chiude la sua stagione nell’Eredivisie senza riuscire a segnare neanche una rete in 22 presenze dopo un buon avvio di stagione. Arrivano allora i danesi del SonderjyskE ad offrirgli un triennale: i Platek lo trovano già in rosa quando acquisiscono la società. La stagione 21/22 in Super Lig è la prima in cui segna con regolarità, anche se molte delle reti arrivano nel finale del campionato: 9 reti nelle ultime dieci giornate. Se sarà Spezia, un’occasione da non sbagliare.

Più informazioni
leggi anche
La grinta di Nikolaou
Il 1° luglio via alle trattative
Il mercato è alle porte, Torino e Udinese seguono Nikolaou e Maggiore
GENOA - SPEZIA 0-1 (09/01/2022)
Era nelle mire dello spezia
L’Empoli gioca d’anticipo e si porta a casa Mattia Destro
Il Lecce presenta Assan Ceesay
I primi acquisti confermano le ambizioni
Monza e Lecce fanno sul serio, il mercato per loro è già iniziato