Quantcast
Tutto pronto per La Spezia Pride, tre giorni eventi: sabato pomeriggio la parata da Piazza Brin al Canaletto - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Il programma completo

Tutto pronto per La Spezia Pride, tre giorni eventi: sabato pomeriggio la parata da Piazza Brin al Canaletto

Raot, La Spezia pride 2022 - ph. Marta Sampietro
Raot, La Spezia pride 2022 - ph. Marta Sampietro

Il prossimo weekend, dal 24 al 26 giugno, si svolgerà il primo La Spezia Pride, una serie di eventi ai quali parteciperanno alcune delle personalità italiane più rappresentative della comunità LGBTQIA+. Tra queste si segnalano le Karma B, Lina Galore, Silvana della Magliana e Regina Miami. Le artiste si alterneranno ad altre, nazionali e locali sul palco del PIN il 24 giugno, il giorno della parata e la serata conclusiva allo Shake Club il 25 giugno e, infine, nella cornice del De Terminal il 26 giugno per l’evento conclusivo. L’evento, che cade nell’ultimo fine settimana del mese del pride, è organizzato da Raot – Rete Anti Omofobia e Transfobia, Cgil, Arci La Spezia, Arci Canaletto.

La Spezia sarà invasa da un’atmosfera, leggera ma militante, di divertimento consapevole grazie alle performance di molti artisti nazionali e del territorio come Luis Capasso, Femməs, Giordano e Angelo Venneri. L’atmosfera ludica sarà il veicolo necessario per dimostrare la sostanziale uguaglianza tra gli esseri umani, rimarcando però la loro differenza. Infatti, il La Spezia Pride vuole richiedere diritti, non solo per la comunità LGBTQIA+, ma anche per tutte le persone che hanno subito discriminazioni per ciò che sono come donne, persone non conformi, migranti, disabili, povere.

Il weekend del La Spezia Pride vuole permettere a ognuno di godere di questo percorso collettivo con le tre giornate che si apriranno con Re: definition – The circus, il 24 giugno al PIN dalle ore 18.30, con uno showcase delle Karma B, la presentazione dell’ultimo singolo di Luis Capasso, insieme agli spettacoli della scuola di danza Dancing Project, delle Femməs, duo composto da Alice Parodi e Tania Lunghi, e alle performance di Giordano Lombardo e Angelo Venneri e, a conclusione, i dj set di La_Bianchini e Nick Spinatelli. Per tutta la durata dell’evento, Croce Rossa Italiana – La Spezia allestirà all’esterno del PIN un camper dove personale specializzato effettuerà test gratuiti per le malattie sessualmente trasmissibili.

La giornata del 25 giugno inizierà alle 16.30 in Piazza Brin con un discorso di apertura da parte del comitato Pride, al quale si aggiungeranno gli interventi di CGIL, ARCI, Arci Canaletto, Andrea Giuliano, Liguria Pride, Collettivo Lato B e Lettera A. Infine Lina Galore, la madrina di questo Pride, farà un intervento che terminerà con il taglio del nastro e l’inizio del corteo. Ogni discorso sarà tradotto in LIS, la lingua dei segni. La parata è stata strutturata in modo tale da permettere a chiunque di trovare il proprio spazio: i 4 carri con stili e musiche diverse allestiti da RAOT – Rete anti omofobia e transfobia, da Arci Canaletto, da CIGL, e da MA.RI.S saranno seguiti da un ulteriore che costituisce una zona quiet (musica bassa), rispettando il bisogno di tutti di vivere la parata in modo sereno. In ogni caso, su ogni carro, verranno distribuiti gratuitamente acqua e tappi per le orecchie. Lungo il percorso saranno predisposti punti di ristoro e bidoni per tenere pulita la città, il più possibile. Alle 20.00 si arriverà presso il circolo ARCI Canaletto (che per l’occasione non prevede accesso con tessera Arci), dove ci sarà una performance di KETAMYNY, gruppo tributo a MYSS KETA, e una cena a buffet vegana/vegetariana. Dalle 22.30, Re: definition – The circus presso lo Shake Club, dove Silvana Della Magliana e le variə performers di ControVento, Angelo Venneri e KETAMYNY intratterranno il pubblico sulle note di dj Nick Spinatelli.

Le giornate si concluderanno il 26 giugno con Re: definition – The Terminal al De Terminal dalle ore 18.00 quando, dopo un concerto dei Palestrinas, Regina Miami decreterà la fine del primo La Spezia Pride, sulle note di Radio Nostalgia.

Il La Spezia Pride è organizzato dall’associazione di volontariato RAOT (Rete Anti Omofobia e Transfobia) insieme ad ARCI La Spezia, ARCI Canaletto, CGIL, aprendo la partecipazione alla realizzazione su tutto il territorio. Infatti, fino ad oggi la partecipazione locale è stata al di sopra di ogni aspettativa: dal sostegno agli eventi realizzati in attesa della parata, fino alle numerose attività commerciali e persone che hanno contribuito al crowdfunding, sostenendo economicamente la realizzazione del primo La Spezia Pride.

Il La Spezia Pride sta dimostrando come, grazie al supporto collettivo, sia possibile realizzare eventi che possano stimolare una riflessione critica sulla realtà, unendoli a momenti ludici e di aggregazione, dove ogni soggettività è rispettata e sicura, come sostenuto dal manifesto consultabile dal sito laspeziapride.it. Questa è la speranza per il futuro: che La Spezia sia sempre più inclusiva e aperta.

Karma B

Il programma

24 Giugno
Re:definition – The Circus
presso PIN
dalle ore 18.30

Fino alle ore 20.30 diretta su Radio rogna
Ore 20.30 concerto di Femməs, duo composto da Alice Parodi e Tania Lunghi
Ore 21.30 Spettacolo della scuola di danza Dancing Project
Ore 22.00 Karma B showcase “Le Dive con qualcosa in più”
Ore 23.00 Luis Capasso presenta il suo nuovo singolo “OTRA VEZ”
Dalle 23.30 dj set di La_bianchini e dj Nick Spinatelli

Durante tutta la serata
Perfornances di Angelo Venneri (Special guest) e gogo boys and girl
Exotic Pole dance and fire performance di Giordano Lombardo
Test gratuiti MST a cura di Croce Rossa Italiana – La Spezia

25 Giugno
Parata
presso Piazza Brin
Ore 16.15 performance di ControVento
16.30 Discorsi di apertura: Comitato La Spezia Pride, CGIL, ARCI, Arci Canaletto, Andrea Giuliano, Liguria Pride, Collettivo Lato B e Lettera A
17.00 Presentazione della madrina, Lina Galore, taglio del nastro e partenza
Ore 20
Arrivo presso Arci Canaletto
Performance di KETAMYNY e cena

Re:definition – The Party
presso Shake Club

Dalle ore 22.30
Performance di apertura di ControVento
Performance di Angelo Venneri on heels e di KETAMYNY
Drag Show di Silvana della Magliana
Discorsi istituzionali in presenza della madrina
Dj set di dj Nick Spinatelli con gogo boys and girls

26 Giugno
Re: definition – The Terminal
presso De Terminal

Dalle ore 18
Concerto di Palestrinas
Performance di Regina Miami
Musica di Radio Nostalgia

I protagonisti

RAOT – Rete Anti Omofobia e Transfobia è un’associazione di volontariato. “Siamo natə nel 2015 e siamo l’unica realtà nella nostra provincia ad occuparsi delle tematiche e dei diritti LGBTQ+. Offriamo supporto e sostegno alle persone che si rivolgono a noi, e negli anni ci siamo evolutə per diventare un punto di riferimento per chiunque abbia bisogno di aiuto. Ci occupiamo di organizzare e portare  eventi educativi e culturali; offriamo informazioni sulla comunità LGBT+ e non solo perché la nostra è anche una lotta intersezionale: vogliamo garantire i diritti di tutte le persone, contro discriminazioni per sesso, genere, orientamento, per il proprio corpo, per la propria etnia, nazionalità, nonché una lotta per il diritto al lavoro, alla salute e alla tutela dell’ambiente e degli animali. I diritti per noi devono essere garantiti a ogni persona, altrimenti non sono davvero garantiti”.

Regina Miami
Più informazioni
leggi anche
Donatella Del Turco e Luigi Di Maio in Piazza del Mercato, campagna elettorale 2017
"adesso non abbiamo più scuse"
M5S Liguria: “Dobbiamo tornare a essere radicali nei principi e radicati in quei valori che ci hanno sempre distinto”
La Spezia Pride, la prima serata prima della parata nelle foto di Luca Giacopinelli
Prima serata
Karma B, Venneri, Capasso. La prima serata del Pride al Pin è di tutti
La Spezia Pride 2022
Dall'umbertino al canaletto
La Spezia Pride, centinaia di persone sfilano con bandiere e arcobaleni per la città