Quantcast
Oss, la Regione: "In attesa che la sanità privata formalizzi le disponibilità per l'assorbimento del personale" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
La risposta ai sindacati

Oss, la Regione: “In attesa che la sanità privata formalizzi le disponibilità per l’assorbimento del personale”

Regione Liguria (foto da pagina Facebook Regione)

“Regione Liguria era presente al tavolo attraverso la sua componente del lavoro e sta seguendo da sempre con molta attenzione questa vicenda degli Oss spezzini”. Esordisce così la nota inviata da Regione Liguria in risposta all’ennesimo grido d’allarme dei sindacati che seguono la vertenza degli oltre 120 Oss di Coopservice che vedranno scadere i propri contratti di lavoro dal 1° giugno prossimo.
La Regione “in questo momento è in attesa che i soggetti della sanità privata e del socio-sanitario che dovrebbero manifestare le loro richieste sull’assorbimento del personale, presentino una proposta formale. Senza la quale non è possibile andare avanti. Regione ha già contattato tutti i possibili soggetti privati ed è in attesa che vengano esplicitate le modalità di assunzione e i numeri. Solo allora – conclude la nota – si potrà presentare al tavolo con una proposta concreta. Si confida che ciò avvenga al più presto, anche nei primi giorni della prossima settimana”.

Più informazioni
leggi anche
Sindacati spezzini a Genova: "Oss da tutelare, bene l'apertura ma servono garanzie"
Fp cgil, fisacat cisl, uiltrasporti e fials
Oss, sindacati: “La Regione continua a perdere tempo”
Oss Coopservice, marzo 2020
Spezia riformista
Pecunia e Ferrari: “Oss, un altro nulla di fatto. Lavoratori completamente abbandonati da parte di Regione e Comune”
Franco Vaira
Referente sanità della coalizione di centrosinistra
Vaira: “Oss, quando mancano i titolari spazio alle riserve”