Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Spezia sul serio

Buondonno: “Un assessorato che si occupi di innovazione e tecnologia. E perché non pensare a un Tpl gratuito sostenuto con fondi Ue?”

I candidati di Spezia sul serio

“Noi crediamo che La Spezia abbia un enorme potenziale di sviluppo, un immenso patrimonio di bellezza e di talenti. Eppure da troppi decenni è inchiodata ad una sterile tendenza all’accontentarsi. E’ giunto il momento di togliere il tappo alle energie della città, di disegnare un nuovo modello di sviluppo inclusivo e aperto a un dialogo reale con giovani, famiglie, lavoratori, imprenditori e anziani. Pensiamo anche che per disegnare e inaugurare un vero progetto innovativo che rilanci la nostra meravigliosa città serva innanzi tutto un cambiamento interiore in ognuno di noi. Un nuovo modo di pensare, di vedere, di immaginare il nostro futuro, facendo tesoro del passato, curando maniacalmente il presente e progettando realisticamente il futuro”. Lo ha dichiarato il candidato sindaco di Spezia sul serio Andrea Buondonno durante la presentazione dei candidati consigliere della lista che si è svolta al De Terminal, in banchina Thaon di Revel.
“Abbiamo stilato e pubblicato sul sito speziasulserio.it un programma innovativo, concreto pieno di idee originali e di progetti fattibili che se realizzati sarebbero in grado di rivoluzionare la nostra città e lanciarla nel futuro – ha proseguito Buondonno -. Riteniamo per esempio necessario istituire un assessorato che si occupi di innovazione e tecnologia. Sarebbe il motore propulsivo per sfornare progetti che possano accedere al Pnrr e ai fondi strutturali europei. Al momento manca progettualità: nelle grandi città europee ci sono task force che pensano solo a questo, alle infrastrutture innovative e a dove prendere le risorse tramite l’europrogettazione. Altra idea è quella di un trasporto pubblico locale gratuito o semi gratuito per decongestionare il traffico. A Genova è stato lanciato un progetto pilota, utilizzando anche in questo caso risorse europee. Perché non provare alla Spezia?”.

I candidati di Spezia sul serio al Consiglio comunale

RIZZO RAFFAELE
PALMA ADELE
RAIMO DANIELE
ALDEA MANUELA CATI
GALLO NUNZIO
PORCILE LAURA
TACCANI GIANFRANCO
FRASCOGNA ANNA BARBARA
GLIESCHE STEFAN TOBIAS
MANGIACAPRA JASMINE
SERGIAMPIETRI LUCA
ZANNONI CLAUDIA
PAESANI CARLO
MOGAVERO MARIA ELISABETTA
GERI MAURIZIO
ORZINCOLO SABRINA
CONFALONIERI ALBERTO
FAVATI NADIA
COZZANI MAURIZIO
PIOTTO RAFFAELLO
GEMMA MARCO
SAPORITI GIANLUCA
BASSI EMANUELA
MARTUSCIELLO STEFANO
BERTUCCI RICCARDO
FESTA NUNZIO
BIGGI ALBERTO

Andrea Buondonno