Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Quasi un bollettino di guerra

Seggiolini sradicati al Picco e campo sportivo Montagna vandalizzato

A fine partita, di fronte al settore ospiti rimangono i detriti di lunghi minuti di follia. Aste di bandiere, bottiglie, monete, cinture e diversi seggiolini, sradicati e lanciati in campo e verso i tifosi avversari. Al vicino campo sportivo e l'inconfondibile segno di chi ha espletato i propri bisogni dove, in una domenica normale, le famiglie vengono a passeggiare e fare sport.

Danni allo stadio dopo Spezia-Napoli

Nei prossimi giorni sarà fatta la conta dei danni allo stadio Picco dopo gli episodi di intemperanza che sono avvenuti durante la partita Spezia-Napoli, ultima giornata della serie A 21/22. All’undicesimo del primo tempo, al culmine di un lancio reciproco di fumogeni tra il settore ospiti, occupato da qualche centinaia di napoletani, e la Curva Piscina, in cui erano i tifosi di casa, tra cui molte famiglie, l’invasione di campo che ha determinato l’interruzione della partita.

Le forze dell’ordine hanno impiegato alcuni minuti a riportare l’ordine, mentre anche dalla Curva Ferrovia alcuni tifosi di casa entravano in campo, subito riportati alla ragione dai giocatori stessi dello Spezia. Nei prossimi giorni, la visione dei filmati dell’impianto di videosorveglianza per identificare i protagonisti. Intanto a fine partita, di fronte al settore ospiti, rimangono i detriti di lunghi minuti di follia. Aste di bandiere, bottiglie, monete, cinture e diversi seggiolini, sradicati e lanciati in campo e verso i tifosi avversari.

Vandalismo al Montagna

 

Ma i vandalisimi hanno riguardato anche il vicino campo sportivo “Alessandro Montagna”, dove vengono fatte parcheggiare le auto di chi viene in trasferta in occasione di partite con folto pubblico. Quello che rimane sono scritte sui muri e cumuli di rifiuti – soprattutto bottiglie di vetro e cartacce -, ma anche l’inconfondibile segno di chi ha espletato i propri bisogni dove, in una domenica normale, le famiglie vengono a passeggiare e fare sport.

Più informazioni
leggi anche
Momenti di tensione durante Spezia-Napoli
Durante spezia-napoli
Tafferugli e invasioni, rischio daspo per tutti gli ultras coinvolti
Il vandalo che ha distrutto la cassetta elettrica ai Giardini
Nei giardini pubblici
Caricava ogni giorno il telefono attaccandosi alla rete comunale, quando ha trovato il quadro chiuso ha distrutto la colonnina