Quantcast
Viadotto Campertone sotto i ferri, la Provincia: "Manutenzione straordinaria inderogabile" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Via vittorio veneto precisa

Viadotto Campertone sotto i ferri, la Provincia: “Manutenzione straordinaria inderogabile”

Il ponte Campertone
A proposito dell’intervento di manutenzione straordinaria del Viadotto Campertone, lungo la Strada Provinciale SP 370 “litoranea delle Cinque Terre” nel territorio del comune di Riomaggiore, la Provincia della Spezia intende precisare che è in corso di prosecuzione il previsto percorso tecnico sviluppato in oltre due anni di attività e concordato con le amministrazioni locali coinvolte. Per tale intervento già vi sono a disposizione i fondi necessari e l’iter di definizione del programma sta seguendo il naturale percorso previsto. Nello specifico, per quest’opera, l’investimento dell’Ente, già assegnato e collocato a bilancio, sarà di circa 2.400.000 Euro. Quella in atto di predisposizione è una delle più importanti attività di manutenzione preventiva della rete delle infrastrutture stradali della Provincia della Spezia che, dopo la fase di analisi e progetto preliminare, ora passa alla fase esecutiva. Nello specifico si tratta di un intervento manutentivo straordinario inderogabile sulla viabilità esistente e come tale è fondamentale ed indispensabile nel quadro di una corretta gestione delle reti infrastrutturali in carico a questo Ente. “La manutenzione preventiva è fondamentale nella gestione delle infrastrutture pubbliche con queste caratteristiche e come tale deve essere attuata anticipatamente al possibile insorgere di problematiche – si legge nella nota -. Ad oggi il Viadotto Campertone è una delle principali infrastrutture viarie, della propria categoria, presenti nel patrimonio della rete stradale spezzina, come tale deve essere oggetto di manutenzione nei tempi previsti. Proprio per questo negli ultimi mesi gli Uffici tecnici della Provincia, così come da prassi consolidata per tutte le opere pubbliche coordinate con gli enti locali, hanno mantenuto sempre un contatto costante anche con le Amministrazioni comunali interessate, sia con incontri in video conferenza, sia con sopralluoghi tecnici in sito. Ogni ulteriore sviluppo della pratica ed ogni ulteriore passaggio tecnico o aggiornamento sarà quindi comunicato alla Amministrazioni comunali nel momento in cui sarà definito”. A seguito ed in funzione di questo coordinamento è stato definito il progetto esecutivo, che è in corso di conclusione formale, che prevede sensi unici alternati lungo il percorso della Strada Provinciale SP 370 “litoranea delle Cinque Terre”, nell’area del viadotto, e solo poche e sporadiche interruzioni per durate temporali prevedibili, al massimo, in un arco di tempo definibile di poche ore. Il tutto in periodi dell’anno in cui il traffico lungo l’arteria stradale è minimo.
Più informazioni
leggi anche
Rita Mazzi
"mai esclusa a priori possibilità nuove infrastrutture"
“Ragionamento su sistema viario provinciale non può essere oggetto di speculazione elettorale”