Luni al voto

Silvestri: “Presenza sul territorio continuerà a essere la nostra bandiera”

È iniziata la campagna elettorale del sindaco uscente e della sua lista "Uniti con Silvestri sindaco". Il candidato: "È stata una legislatura difficile ma abbiamo pensato a un gruppo con esperienza e volti nuovi che possano dare continuità amministrativa".

"Uniti con Silvestri sindaco"

Si è aperta ieri sera al Bar Lunatica, a due passi dagli scavi di Luni, la campagna elettorale di Alessandro Silvestri e della lista “Uniti con Silvestri sindaco” che alle prossime elezioni del 12 giugno sfiderà il candidato di centrodestra Davide Paolo Poli con il sostegno di Partito Democratico, Psi e Sinistra Lunense. “Abbiamo fatto della presenza sul territorio la nostra bandiera e il nostro punto forte – ha detto il primo cittadino uscente – è inutile dire che questa è stata una legislatura che difficilmente ci dimenticheremo perché eravamo arrivati armati dei migliori propositi e ci siamo ritrovati anche a gestire una pandemia che ha sicuramente messo alla prova noi e tutto il tessuto sociale”.
Parlando della squadra che sosterrà la sua corsa per il secondo mandato Silvestri ha poi osservato: “Nella lista ci sono volti nuovi e altri conosciuti, perché abbiamo cercato di effettuare quella che io spero sia una felice e funzionale fusione fra persone che sono portatrici di esperienza dal punto di vista dell’impegno politico e persone nuove, provenienti dalla società civile e non necessariamente iscritte al partito. Giovani e donne che speriamo possano garantire la continuità della nostra azione amministrativa. Per una persona che amministra – ha concluso – la cosa peggiore è quella di non alzare lo sguardo e non guardare al futuro, quindi la varietà generazionale dei rappresentanti della nostra lista sta a significare il desiderio di consolidare determinate conoscenze e ottimizzare particolari professionalità e capacità acquisite, ma anche formare una nuova classe dirigente”.

Esperienza rappresentata dal consigliere uscente Tarcisio Andreani (medico di medicina generale), che ha parlato di “cinque anni bellissimi in un Consiglio che mi è molto piaciuto e nel quale l’opposizione ha votato contro pochissime volte, segno che molte cose fatte sono state apprezzate”. All’esordio invece Maria Pia Ferrara (medico di medicina generale): “Quando Silvestri mi ha chiesto di entrare in squadra – ha detto – ho riflettuto e ho pensato che questo fosse il momento giusto per mettere il mio tempo a disposizione del Comune di Luni”. Dell’obiettivo di “fare politica e dare una visione per quello che ci serve per il domani in un mondo che è profondamente cambiato” ha parlato invece Massimo Marcesini, ricercatore ed ex assessore della giunta Pietrini che condivide un caso di omonimia – chi darà la preferenza dovrà ovviamente specificare anche il nome – con il produttore e imprenditore agricolo Andrea, mentre Sabrina Vitaloni (Studentessa di diritto delle pubbliche amministrazioni) ha affermato di “voler lasciare un segno tangibile alla comunità” e di “voler essere al servizio dei cittadini”. Il gruppo è completato da Andrea Bursi (impiegato tecnico), Chiara Cecchinelli (educatrice), Patrizia De Masi (contabile), Giacomo Moracchioli (impiegato), Silvia Tavarini (insegnante) e vicesindaco e assessore uscenti Barbara Moretti e Federico Sebastiani.

Uniti con Silvestri sindaco
leggi anche
I candidati della lista "Insieme per Luni"
Domenica allo spazio made di luni
Poli presenta la sua lista con amministratori ed esponenti del centrodestra
Presentazione di Davide Paolo Poli
"politica non deve governare per pochi"
Poli lancia la sfida per Luni: “Risolveremo i problemi del territorio”