Quantcast
Il campione del mondo di latino Matteo Palandri ricevuto dal sindaco Ponzanelli - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Per lui un riconoscimento a nome della città

Il campione del mondo di latino Matteo Palandri ricevuto dal sindaco Ponzanelli

Ponzanelli e Palandri

E’ stato ricevuto dal sindaco Cristina Ponzanelli che si è detta molto orgogliosa del suo successo al Certamen Ciceronianum Arpinas, prestigioso concorso internazionale che lo ha incoronato campione del mondo di latino, a cui ha consegnato una pergamena a nome della città di Sarzana.

“A Matteo, al tuo impegno, alla tua determinazione, alla tua passione per lo studio e per la cultura classica che è già orgoglio per Sarzana, con l’augurio di un futuro radioso e ricco di sogni che si possano avverare”: questo l’augurio della prima cittadina di Sarzana al giovane studente che frequenta l’ultimo anno del liceo classico Parentucelli- Arzelà di Sarzana.

Matteo Lorenzo Guglielmo Raggi Palandri, diciottenne che sogna di diventare un filologo oppure un insegnante, ha svolto la prova migliore aggiudicandosi la quarantunesima edizione della prestigiosa manifestazione di Arpino in provincia di Frosinone aperta a studenti di tutto il mondo e inserita dal Miur nel 2014 nel programma di Valorizzazione delle Eccellenze.

Ieri alla cerimonia che si è svolta nella sala consiliare di palazzo Roderio erano presenti anche il presidente del Consiglio comunale Carlo Rampi, la dirigenza scolastica del liceo Parentucelli Arzelà, gli insegnanti e i famigliari di Matteo.

Più informazioni
leggi anche
Villa la Contessa
Adsi
Le dimore storiche aprono le porte, nello Spezzino appuntamento a Villa La Contessa e Villa Pratola
Matteo Lorenzo Guglielmo Palandri Raggi
Vincitore del certamen ciceronianum
‘Un teenager latinista al tempo dei Maneskin’, Matteo Palandri Raggi al Museo diocesano di Sarzana
L'omaggio del Diocesano a Matteo Palandri Raggi, reduce dal successo al Certamen Ciceronianium
Gara di latino
L’omaggio del Diocesano a Matteo Palandri Raggi, reduce dal successo al Certamen Ciceronianium