Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Il ringraziamento del sindaco a dirigenti e uffici

Rendiconto di gestione del Comune di Riomaggiore, disavanzo sceso a 2milioni e 300mila euro

Riomaggiore

Buone notizie per le casse del Comune di Riomaggiore: l’amministrazione comunale è riuscita a migliorare la situazione patrimoniale dell’Ente senza rinunciare a fare investimenti importanti e a incrementare la pianta organica degli uffici. Al 31 dicembre 2020 il disavanzo era di 3 milioni e 627 mila euro. Esattamente un anno dopo, al 31 dicembre 2021, il disavanzo è sceso a 2 milioni e 371 mila euro. Il rendiconto è stato presentato nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale dall’assessore Marco Bonanini: “Una fotografia che denota un netto miglioramento della situazione patrimoniale dell’Ente rispetto agli anni precedenti – ha detto -. Non ci dimentichiamo che il Comune di Riomaggiore viene da una situazione di dissesto finanziario. Attualmente siamo all’interno di un piano di riequilibrio che comporta dei vincoli sia in termini di spesa, quindi di difficoltà operativa da parte degli uffici, sia da un punto di vista burocatrico. Questo risultato, positivo sia per quanto riguarda gli investimenti fatti sia per il rigore del bilancio, è frutto di un importante lavoro di collaborazione tra i vari uffici, grazie anche alle nuove assunzioni. C’è stato inoltre un netto miglioramento delle tempistiche medie di pagamento annuali, che sono scese ulteriormente, e che sono a pari a 2,57 giorni contro i 31 dell’anno precedente”, ha concluso Bonanini.

“Colgo l’occasione per ringraziare l’assessore Marco Bonanini, il segretario comunale Paolo Valler, che è anche responsabile dell’ufficio finanziario e tutti gli uffici – ha detto la sindaca Fabrizia Pecunia -. Tutti insieme hanno fatto davvero un grande lavoro, che va avanti da anni e che va premiato. Nonostante il piano di riequilibrio siamo riusciti a fare investimenti importanti, ad incrementare la pianta organica del personale e a finanziare molte opere pubbliche di cui alcune che sono in fase di ultimazione. Possiamo dire di aver cambiato radicalmente l’impostazione del nostro Comune”.

Più informazioni