Quantcast
Rifiuti Lerici, Corte di giustizia europea: "No in house se non c'è controllo dell'ente" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Ora si torna al consiglio di stato

Rifiuti Lerici, Corte di giustizia europea: “No in house se non c’è controllo dell’ente”

Il sindaco Paoletti: "Siamo soddisfatti, non abbiamo mai dubitato della correttezza della nostra posizione".

Comune di Lerici

“La direttiva 2014/24/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 febbraio 2014, sugli appalti pubblici e che abroga la direttiva 2004/18/CE deve essere interpretata nel senso che essa osta a una normativa o a una prassi nazionale in forza della quale l’esecuzione di un appalto pubblico, aggiudicato inizialmente, senza gara, ad un ente «in house», sul quale l’amministrazione aggiudicatrice esercitava, congiuntamente, un controllo analogo a quello che esercita sui propri servizi, sia proseguita automaticamente dall’operatore economico che ha acquisito detto ente, al termine di una procedura di gara, qualora detta amministrazione aggiudicatrice non disponga di un simile controllo su tale operatore e non detenga alcuna partecipazione nel suo capitale”. Questo il pronunciamento odierno della Quarta sezione della Corte di Giustizia dell’Unione europea in merito alla vicenda dell’affidamento del servizio rifiuti del Comune di Lerici, che vede da un lato Piazza Bacigalupi, dall’altro Provincia e Acam-Iren. La pratica, affrontata nel 2020 dal Consiglio di Stato, ha visto l’organo giurisdizionale romano sollevare la questione di compatibilità tra le norme italiane e il diritto europeo, rivolgendosi appunto alla corte lussemburghese. Che, tra i vari punti dedicati al merito della questione, scrive che “la direttiva 2014/24 osta a che l’esecuzione di un appalto pubblico che sia stato oggetto di un affidamento «in house» prosegua, senza indizione di una gara, qualora l’amministrazione aggiudicatrice non possieda più alcuna partecipazione, neppure indiretta, nell’ente affidatario e non disponga più di alcun controllo su quest’ultimo” e che “l’articolo 12 della direttiva 2014/24 non pare giustificare che la Provincia della Spezia abbia aggiudicato, senza gara, un appalto pubblico di servizi alla Acam Ambiente”.

“Siamo soddisfatti e non abbiamo mai dubitato della correttezza della nostra posizione – commenta il sindaco di Lerici, Leonardo Paoletti – altrimenti non ci saremmo mossi. Il servizio rifiuti non può essere affidato in house a Acam Iren, di cui non siamo soci e su cui non abbiamo nessun controllo. Deve essere quindi fatta una gara”.
E adesso la vertenza, emessa la sentenza della corte lussemburghese, tornerà al Consiglio di Stato.
“Ma quanto pronunciamento della Corte di Giustizia europea contiene già dei principi immediatamente applicativi, nel rispetto dei quali penso che la Provincia dovrebbe predisporre la gara per la gestione del servizio rifiuti di Lerici”, conclude il primo cittadino.

Più informazioni
leggi anche
Il Comune di Lerici
Rinviata alla corte di giustizia
La vertenza tra Acam e Comune di Lerici diventa caso europeo
Il Comune di Lerici, gennaio 2018
Cambio di competenze
Querelle Acam – Lerici, il Tar accoglie il ricorso della Provincia
L'intervento della consigliera Gianstefani
"si nega il mercato"
Lerici accusa Provincia: "Senza gara rifiuti, mancati risparmi per Comuni"
Comune di Lerici
Atto d'indirizzo
Rifiuti, Lerici affida una perizia su servizio e Piano economico finanziario
Lerici, giugno 2020
Relazioni mensili
Lerici, affidato il monitoraggio del servizio di spazzamento, lavaggio e raccolta rifiuti
Il Comune di Lerici, gennaio 2018
Un anno dopo il tar
La sentenza: "Lerici non poteva fare la gara per i rifiuti"
Pierluigi Peracchini
"serve collaborazione"
Rifiuti Lerici, Peracchini: "Sentenza Tar può piacere o no, ma va applicata"
Comune di Lerici
La sentenza
Servizio rifiuti Lerici, al Tar vincono Iren e Provincia
Comune di Lerici
Lerici
“Referendum parcheggi, oltre a Rotonda e Piazza Bacigalupi inserire terza opzione: contrarietà a entrambe le opere”
Comune di Lerici
Lerici
Un incontro con il sindaco apre la settimana dell’Unitre
Lerici
Su facebook
Parole forti contro l’ex sindaco, assolto lericino
L'area della Rta, a sinistra, vista dal parcheggio la Vallata
"necessario"
“Alla Venere un albergo cinque stelle di riferimento per tutta la provincia”