Quantcast
Contributi di sostentamento per i profughi ucraini: 300 euro al mese per adulto e 150 per minore - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Dipartimento di protezione civile

Contributi di sostentamento per i profughi ucraini: 300 euro al mese per adulto e 150 per minore

Guerra in Ucraina

Sul sito internet del Dipartimento della Protezione Civile è stata attivata la piattaforma che permette ai profughi ucraini di richiedere il contributo di sostentamento per sé e per i propri figli.
Il contributo – pari a 300 euro mensili per adulto, con una integrazione di 150 euro per ciascun minore al seguito – è destinato a chi ha presentato domanda di permesso di soggiorno per protezione temporanea e ha trovato una sistemazione autonoma anche presso parenti, amici o famiglie ospitanti. Non potranno, dunque, richiedere il contributo coloro i quali siano alloggiati presso strutture messe a disposizione dallo Stato italiano. La somma potrà essere ritirata, in contanti, presso qualsiasi sportello postale.
Per accedere alla piattaforma – raggiungibile al seguente link: https://contributo-emergenzaucraina.protezionecivile.gov.it – è necessario avere il Codice Fiscale (indicato nella ricevuta della domanda di permesso di soggiorno per protezione temporanea), un numero di cellulare e una email.
Il sostegno può essere richiesto entro il 30 settembre 2022 e viene riconosciuto per un massimo di tre mesi dalla data riportata sulla ricevuta di presentazione della domanda di permesso di soggiorno.
Ulteriori informazioni possono essere acquisite consultando il vademecum presente sul sito del Dipartimento della Protezione Civile, al seguente link: https://contributo-emergenzaucraina.protezionecivile.gov.it/#/vademecum.

Più informazioni
leggi anche
Mamme ucraine a Genova
Dall'ucraina
Quasi 6mila profughi presi in carico dalle Asl liguri
Minghi e Inversini
Oggi la firma in prefettura
Carenza di stagionali del turismo, un protocollo per coinvolgere gli ucraini