Quantcast
Un oliveto da cento ettari nella tenuta, nuova vita per il marchio "Marinella" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cessione ad un passo

Un oliveto da cento ettari nella tenuta, nuova vita per il marchio “Marinella”

La proprietà starebbe per definire la cessione con un'importante realtà del Ponente ligure. Domani il Consiglio comunale discuterà la convenzione che garantirà il passaggio pubblico in quella che sarà l'area produttiva. Ponzanelli: "Non più terra di degrado e abbandono ma di opportunità e investimenti".

Tenuta di Marinella

Il marchio “Marinella” potrebbe presto tornare sugli scaffali, non più con l’iconico Tetra Pak del latte che ha segnato un’era – ma anche il malinconico declino della frazione sarzanese – ma con caratteristiche bottiglie d’olio prodotto proprio nella tenuta un tempo calpestata dalle mucche. Il futuro della piana infatti si sta ormai delineando a passi spediti e domani vivrà un passaggio importante in Consiglio comunale con la discussione, e la prevedibile approvazione, della convenzione fra il Comune e Marinella Spa in liquidazione per la costituzione di servitù ad uso pubblico, la sistemazione dei percorsi e la creazione e il controllo di accessi all’interno della tenuta. Questo consentirà alla proprietà di concludere la cessione di circa cento ettari di terreno ad un importante imprenditore agricolo del Ponente Ligure che realizzerà uno dei più grandi uliveti d’Italia. Un “vincolo” necessario per salvaguardare un percorso utilizzato quotidianamente da tantissime persone che cambierà il proprio scenario e avrà in futuro orari di accesso e chiusura notturna a garanzia delle sicurezza dell’intera area produttiva. L’oliveto – la cui realizzazione sembra molto più concreta delle suggestioni legate a Farinetti e Volpi – sarà invece impostato secondo i più moderni orientamenti del settore e impiegherà le migliori tecnologie disponibili per realizzare un’azienda ad alta produttività e a basso impatto ambientale, nel rispetto della destinazione agricola del sito, con piante che saranno mantenute ad un’altezza non superiore ai tre metri.

“Marinella non è più terra di degrado e abbandono, ma di opportunità e investimenti – dichiara con soddisfazione il sindaco Cristina Ponzanelli – come dimostrano i fatti, oltre qualsiasi parola. La riqualificazione della Colonia Olivetti, il recupero del Borgo e della tradizione agricola della tenuta rientrano in un’unica visione del territorio, che guarda a un futuro di sviluppo e insieme di rispetto della nostra storia. Parliamo di circa cinquanta milioni di investimenti tra pubblico e privato, che dopo decenni di abbandoni rilanciano il futuro del nostro litorale. Per la tenuta abbiamo imposto la sottoscrizione di questa convenzione, che garantirà per sempre ai sarzanesi e non solo di poter vivere il suo paesaggio, la sua straordinaria bellezza e il nuovo parco olivicolo durante ogni giorno. Dal latte versato e abbandonato al nuovo olio di Marinella, siamo orgogliosi che uno tra i più grandi imprenditori della Liguria guardi a Sarzana per investire e di poter trovare presto negli scaffali alimentari i frutti della nostra terra. Recuperiamo la nostra storia, un pezzo alla volta”.
La convenzione, necessaria per il buon esito dell’accordo fra vecchia e futura proprietà, consentirà infine di risolvere anche il problema del collegamento con Portus Lunae, il cui sbocco era su area privata, e che sarà invece raccordato al nuovo percorso che garantirà il passaggio dall’area archeologica al litorale. Per Marinella si tratta invece dell’ultimo progetto di trasformazione dopo quelli riguardanti la Colonia Olivetti e la rigenerazione urbana del borgo che entro pochi anni dovrebbero cambiare il volto di un’area troppo a lungo abbandonata a se stessa e promesse mai mantenute.

Più informazioni
leggi anche
La presentazione della ciclovia
"marinella, la porta della liguria"
Entro il 2026 una ciclovia da Marinella a Sarzana passando per Luni e Castelnuovo
La struttura ricettiva che nascerà dalla Colonia Olivetti, rendering
Sarzana
Colonia Olivetti: a luglio il via ai lavori, apertura a inizio 2025
Borgo Marinella
In liguria altri fondi per sanremo e genova
Il Ministero conferma i 15 milioni per la riqualificazione di Marinella
Consiglio Comunale Sarzana 15 dicembre 2021
Errore segnalato da lorenzini
Manca un allegato e la convenzione su Marinella slitta ad altra data
Tenuta di Marinella
"soluzione auspicabile ma servono informazioni"
Oliveto a Marinella, Sarzana si può: “Cittadini e Consiglio comunale dovrebbero avere business plan”
Tenuta di Marinella
"proposta onerosa e non presentata alla cittadinanza"
Oliveto nella Tenuta, Pd: “La giunta vuol far pagare alla collettività ciò che spetta invece a Marinella Spa”
Tenuta di Marinella
La convenzione tornerà in consiglio comunale
Tenuta di Marinella, Ponzanelli alla Consulta: “Saranno mantenuti percorsi e servitù pubblica”
Consiglio comunale Sarzana 21 ottobre 2021
Pratica per la terza volta in consiglio comunale
Approvata la convenzione, garantirà il passaggio pubblico nella tenuta di Marinella