Quantcast
Ricorso sul biodigestore, opposizione in Provincia: "Non essere complici di una scelta regionale prepotente ed assurda" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
"guardiamo a scelte condivise e partecipate"

Ricorso sul biodigestore, opposizione in Provincia: “Non essere complici di una scelta regionale prepotente ed assurda”

Provincia

“Fa piacere leggere le parole del Consigliere Capogruppo della Lega per Salvini in Provincia. Prendiamo atto finalmente che qualcuno, oltre a noi, stia cercando di riportare in Consiglio Provinciale qualche discussione politica che è il fulcro della democrazia. Come gruppo di minoranza abbiamo presentato una mozione che impegna il Consiglio Provinciale a rinunciare a ricorrere contro la decisione del Tar sulla questione Biodigestore. In questi tre anni ci è sempre stato detto che era una decisione tecnica e dovuta. Il Tar ha sbugiardato questa versione. Noi lo dicevamo da sempre. Di tecnico non c’è nulla, anzi, il Tar ha giudicato che fino alla scelta (quella si politica) di realizzare il Biodigestore a Boscalino tutte le scelte tecniche sono state corrette. Poi invece la politica regionale, con il totale asservimento di quella provinciale, ha deciso diversamente. E l’insieme di scelte goffe e fantasiose ha portato ad una bocciatura eclatante. Ora si tratta di fermarsi a discutere. Guardando a trecentosessantagradi verso nuove scelte partecipate e condivise con i territori da utilizzare. Questa volta il consiglio provinciale ha di nuovo la possibilità di fare una scelta politica. E questa scelta DEVE essere quella di ripartire da zero su un nuovo progetto da realizzare utilizzando gli strumenti tecnici adeguati. C’è il tempo e c’è la volontà. Noi avevamo previsto dove realizzare gli impianti ma voi avete stracciato una pianificazione senza fare un’altra. Ma siamo pronti a collaborare con responsabilità su nuove scelte che ci verranno proposte. Ora però si tratta di non essere complici di una scelta regionale prepotente ed assurda. Si tratta di scegliere da che parte stare. Noi con la nostra mozione l’abbiamo dimostrato. Vedremo in Consiglio se si passerà dalle parole ai fatti”.
Simone Regoli
Massimo Lombardi
Giacomo Cappiello

leggi anche
Alessandro Rosson
Incarico esterno
Ricorso sul biodigestore, Rosson attacca Peracchini: “Consiglio escluso dalla scelta e avvocato della Provincia ignorato”
Un render del biodigestore a Saliceti
"vuole contrastare due comunità"
Opposizione in Provincia: “Peracchini ritiri ricorso su biodigestore e risparmi 20mila euro”
Regoli e Rosson lasciano l'aula
Seduta su bilancio previsione e aggiornamento dup
Consiglio provinciale, centrosinistra e Rosson abbandonano l’aula e si rivolgono al Prefetto