Quantcast
Cinque Terre, turisti all'assalto. Code agli imbarcaderi e nelle stazioni, ma tutto si svolge con ordine - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

La Foto del giorno di Città della Spezia

Pomeriggio a rischio criticità

Cinque Terre, turisti all’assalto. Code agli imbarcaderi e nelle stazioni, ma tutto si svolge con ordine fotogallery

Tanti, tantissimi turisti hanno scelto le coste e i sentieri delle Cinque Terre. Puntuali come da tradizione pre-Covid sono numerosi gli stranieri, con una prevalenza di quanti provengono dalla vicina Francia. Il fine settimana si conferma il vero inizio di una stagione turistica che si preannuncia positiva, anche grazie alla forte voglia di viaggiare e di ripartenza che pervade un po’ tutti.

Sia nelle giornate di sabato e domenica che in questo lunedì di Pasquetta i flussi sono decisamente importanti, ma i disagi si sono concentrati nelle stazioni ferroviarie al momento della salita e della discesa dai treni: tutti pieni ma con ordine. Per il resto tutto si è svolto con una certa regolarità. Code consistenti anche sui moli di attracco dei battelli, dove i turisti si sono disposti in maniera quasi sempre ordinata.

I clienti stagionali si abituano ai nuovi listini, i piedi dei turisti italiani si abituano all’arenile, i bambini si abituano all’acqua fredda. C’è spazio per tutti.
Il tipo di turista più frequente è quello equipaggiato per il trekking, abituato ad andare per sentieri. E in base alle testimonianze raccolte tutto è filato liscio sino alla tarda mattinata di Pasquetta, con solo alcune lamentele per la calca in stazione. Resta da vedere come proseguirà la giornata, con la seconda metà del pomeriggio come momento di maggiore criticità, essendo l’orario di rientro di molti visitatori mordi e fuggi.
Ai tavolini di bar e ristoranti baciati dal sole siedono davvero tanti clienti, con una rotazione assai rapida: le cucine sono pronte a fare triplo turno senza batter ciglio. La normalità è a portata di mano e bisogna premere sull’acceleratore sin da subito. “Silenzio Bruno”, come direbbero Luca e Alberto, i protagonisti del lungometraggio Disney Pixar che ha consacrato una volta di più il fascino delle Cinque Terre.

leggi anche
Coda in A12
Per evitare code chilometriche
Verso i primi flussi turistici significativi, anche in A12 via ai cantieri sino al 2 maggio
Monterosso
Già occupato il 70% delle sistemazioni
Camere prese d’assalto, turismo primaverile con i numeri del 2019
Turisti alle Cinque Terre nel week end di Pasqua
"siamo tornati ai livelli del 2019"
Toti e Berrino: “Turismo, una straordinaria Pasqua di ripartenza”
Centro storico di Riomaggiore
Riomaggiore, manarola, volastra
Cena con il produttore la domenica sera. Viticoltori e ristoratori uniti in nome dell’enogastronomia
I militi della Pubblica assistenza di Monterosso assieme all'uomo che hanno salvato
Paura a vernazza
Turista rischia di soffocare, due angeli della Pubblica assistenza di Monterosso gli salvano la vita