LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Soddisfazione della lega di serie a

Nuovo colpo ai pirati dello streaming, De Siervo: “Colpire gli utenti del pezzotto”

La Guardia di Finanza ha smantellato una rete di Internet Service Provider attraverso i quali funzionavano servizi di IPTV illegali in diverse regioni del nostro Paese. Come previsto dalle norme di legge i possessori di IPTV illegali sono stati multati con sanzioni dai 500 ai 1000 euro.

Dazn Down

Si è conclusa in questi giorni una nuova importante operazione della Guardia di Finanza che ha permesso di smantellare una rete di Internet Service Provider attraverso i quali funzionavano servizi di IPTV illegali in diverse regioni del nostro Paese. Come previsto dalle norme di legge i possessori di IPTV illegali sono stati multati con sanzioni dai 500 ai 1000 euro.

“Finalmente si iniziano a punire anche i “furbetti” del “pezzotto”. Il mondo del calcio esprime, ancora una volta, il suo più grande apprezzamento alla Guardia di Finanza per il lavoro che svolge nella lotta quotidiana alla pirateria informatica – ha dichiarato Luigi De Siervo, Amministratore Delegato di Lega Serie A -. Sono ormai molti i successi ottenuti in questi anni dalla stretta collaborazione di tutte le parti in causa, ma l’attenzione e l’impegno devono restare sempre ai massimi livelli per sconfiggere questa piaga che crea gravi danni dal punto di vista economico a tutto il mondo del calcio. La possibilità di colpire non solo le organizzazioni criminali, ma anche gli utenti finali del cosiddetto “pezzotto”, è un passaggio fondamentale che aumenta la consapevolezza della gravità del reato consentendo la formazione di una forte cultura della legalità”.

Più informazioni