Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
"politica si esprima"

Marola, Legambiente: “Serve un progetto di bonifica con tutte le cautele che la legge impone”

Marola

“Di Blu non c’è nulla, anzi, c’è il rosso delle caratterizzazioni di Campo in Ferro e dei fondali delle darsene”. Così Legambiente sui progetti della Marina Militare. Secondo l’associazione infatti “esistono i codici di ordinamento militare secondo i quali si devono applicare le norme ambientali sui dragaggi che, lo ricordiamo, ricadono in un sito di bonifica. Quindi serve un piano di caratterizzazione e un progetto di bonifica con tutte le cautele che la legge impone. Anche in queste aree, seppur militari, si applica la normativa sulla Valutazione di Impatto Ambientale. La politica a tutti i livelli si esprima richiedendo la ferma applicazione delle norme ambientali. È peraltro evidente che la questione “aree arsenale militare” va affrontata anche dal punto di vista strategico, e cioè che scelte programmatiche si vogliono fare a livello di territorio, per un diverso modello di sviluppo”.

Più informazioni
leggi anche
Arsenale militare
Politica
LeAli a Spezia: “No ai nuovi moli militari a Marola”
La base navale e l'arsenale visti da Marola
"silenzio assordante da parte di chi ci rappresenta"
Basi blu, monta la protesta a Marola: “L’arsenale diventa base di ormeggio. Così è la pietra tombale su tutta la città”
Generico aprile 2022
Sul sedime dell’ex ferrovia dell’arsenale
Legambiente: “No a un parcheggio adiacente all’asilo. Interrompere subito i lavori”
L'incontro di Legambiente con i candidati a sindaco
Assenti peracchini, franciosi e buondonno
Porto, Enel, aree militari e bonifiche. Legambiente interroga e sei candidati sindaco rispondono