Quantcast
“Viadotto Campertone coevo del Morandi, è tempo di ragionare sull'abbattimento” - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
"una ferita per le cinque terre"

“Viadotto Campertone coevo del Morandi, è tempo di ragionare sull’abbattimento”

La sindaca Fabrizia Pecunia di Riomaggiore: "E' stato costruito in un'epoca in cui un certo tipo di sensibilità non era quella odierna. Il tema politico di lungo periodo credo debba essere questo: ragionare su una viabilità alternativa definitiva, che preveda l'abbattimento del ponte. Quel manufatto è una ferita per il territorio, con un impatto ambientale importantissimo ed evidente soprattutto se si osservano le Cinque Terre dal mare."

Il ponte Campertone

“Quel manufatto è una ferita per il territorio, con un impatto ambientale importantissimo ed evidente soprattutto se si osservano le Cinque Terre dal mare. E’ stato costruito in un’epoca in cui un certo tipo di sensibilità non era quella odierna. La nostra responsabilità di amministratori è trovare una soluzione diversa, chiedere al governo e alla Regione Liguria un intervento economico e andare verso una progettazione alternativa”. Lo ha detto oggi la sindaca Fabrizia Pecunia di Riomaggiore parlando del viadotto Campertone, parte della strada Litoranea che unisce la Spezia alle Cinque Terre. La prima cittadina, intervenuta ad un dibattito online organizzato dal consigliere regionale Davide Natale, ha auspicato le istituzioni inizino a programmare l’eliminazione del manufatto.

La proposta arriva mentre la Provincia della Spezia programma lavori di manutenzione. “E’ stato costruito nello stesso periodo del Ponte Morandi, questo ci ha spinto a sollecitare alla Provincia una manutenzione profonda – ha detto Pecunia -. Chiediamo che, durante i lavori, sia garantito il transito di emergenza su una viabilità diversa. In base alle dichiarazioni fatte, si auspica che il ponte non sia chiuso, ma il transito garantito anche durante i lavori di manutenzione. Per le Cinque Terre e per tutta la provincia: provate ad immaginare cosa significherebbe chiuderlo per sei mesi, come si era ipotizzato all’inizio”.

Fabrizia Pecunia

 

Sabato scorso il tema è stato discusso anche all’interno del consiglio comunale di Riomaggiore. “Ho chiesto un confronto formale e istituzionale con la Provincia perché vorremmo essere informati sul tipo di intervento e soprattutto sulle condizioni attuali del ponte. Ma il tema politico di lungo periodo credo debba essere questo: ragionare su una viabilità alternativa definitiva, che preveda l’abbattimento del ponte. Senza polemica, chiediamo a tutte le istituzioni di accompagnarci in questo processo”.

leggi anche
Il ponte Campertone
Chiesto un consiglio comunale straordinario
Ponte del Campertone, il Comune di Riomaggiore: “Dalla Provincia ancora nessuna risposta”