LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
La replica

Montefiori: “Cenerini all’attacco perché Sommovigo sta raccogliendo largo consenso”

Il segretario Dem: "È evidente quanto la confusione che prova ad attribuire ad altri, in realtà, regni sovrana fra gli esponenti della destra spezzina".

Iacopo Montefiori, segretario del Partito democratico della Spezia

“Il largo sostegno che sta emergendo su Piera Sommovigo preoccupa Cenerini e la destra. Non ci sorprendono i toni del comunicato di Cenerini, lo stesso che meno di un mese fa tuonava a mezzo stampa mettendo il veto a Peracchini rispetto al sostegno in arrivo dall’Udc spezzino, rappresentato da uno ‘storico’ volto della politica locale, Loriano Isolabella. Contestualmente Cenerini scriveva ai vertici nazionali di Fratelli d’Italia chiedendo l’azzeramento del gruppo dirigente locale a seguito delle sentenze di condanna della Corte dei Conti a carico del coordinatore provinciale di FDI e anche dell’assessore Frija. È evidente quanto la confusione che prova ad attribuire ad altri, in realtà, regni sovrana fra gli esponenti della destra spezzina, oggi improvvisamente impegnati nel tentativo di screditare strumentalmente la candidatura di Piera Sommovigo”. Lo afferma in una nota Iacopo Montefiori, segretario provinciale Pd La Spezia.

“L’attacco di Cenerini arriva proprio perché la candidata del centro sinistra, sta raccogliendo largo consenso rispetto all’ idea di città che vuole proporre agli spezzini, alla chiarezza delle sue proposte frutto anche della sua esperienza e competenza professionali. I toni, gli argomenti e più in generale questo tipo di politica non ci riguarda, preferiamo lavorare per il futuro della città affrontando e proponendo soluzioni sui temi principali che interessano realmente gli spezzini. Questo comunicato scomposto è la prova di come nel centro destra da Peracchini in giù vi sia nervosismo e forte preoccupazione, comprensibile aggiungerei, considerato che l’amministrazione uscente, in questi cinque anni, ha portato la città all’immobilismo, senza né un progetto, né una visione credibile per il futuro del nostro territorio”, conclude Montefiori.

leggi anche
Fabio Cenerini
Capogruppo di maggioranza
Cenerini: “Sommovigo attacca Peracchini su tutto, ma si contraddice”
Piera Sommovigo e Pierluigi Peracchini
La foto del giorno
Peracchini-Sommovigo, ecco il primo incontro informale
Piera Sommovigo
Intervista a piera sommovigo
“Una città cresce se ha una visione prospettica. Gli spezzini meritano di alzare il livello delle aspettative”