Quantcast
Arriva San Giuseppe, l'arsenale militare prenota 1200 zeppole - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Generi di conforto

Arriva San Giuseppe, l’arsenale militare prenota 1200 zeppole

Nonostante lo stop alle bancarelle, rinviate ad aprile quando, si spera, l'emergenza sanitaria dal Covid sarà terminata, una buona alternativa si trova in Piazza del Mercato. Qui gli operatori, come lo scorso anno, si stanno adoperando per proporre il tipico street food da passeggio del periodo: porchetta, brigidini, zucchero filato e ovviamente le zeppole.

San Giuseppe 2016, tutte le immagini in Arsenale

Una maxi fornitura di paste per l’arsenale della Marina Militare. In occasione della giornata di San Giuseppe, santo patrono della città della Spezia, la base navale ha dato disposizione di acquistare 1.200 zeppole, tipico dolce associato alla tradizionale fiera, per una spesa di 1.716 euro iva compresa. Un briciolo di dolce normalità all’interno delle mura dello stabilimento militare. Ma anche fuori c’è chi si organizza.

Nonostante lo stop alle bancarelle, rinviate ad aprile quando, si spera, l’emergenza sanitaria dal Covid sarà terminata, una buona alternativa si troverà in Piazza del Mercato. Qui gli operatori, come lo scorso anno, si stanno adoperando per proporre il tipico street food da passeggio del periodo: porchetta, brigidini, zucchero filato e ovviamente le zeppole. Tutto più digeribile dello slittamento al periodo 22-24 aprile, che è rimasto sullo stomaco a molti commercianti.

Più informazioni
leggi anche
I locali di manutenzione al deposito rotabili di Migliarina in Via Fontevivo
Nel weekend di san giuseppe
Sabato e domenica aperture straordinarie del Dors di Migliarina fra modellini, mostre e show di rotabili
L'immancabile porchetta
Il comune concede la deroga
Porchetta, lampredotto, zeppole e collana di nocciole. Commercianti di Piazza Cavour al lavoro anche per San Giuseppe
Centro di raccolta Piramide
Acam ambiente informa
Stagnoni e Piramide, centri di raccolta chiusi per il patrono
Nave Vespucci esce dal bacino
I toni sono ormai drammatici
Il grido disperato delle RSU: “Arsenale in lenta agonia, il contesto è quasi di abbandono”