Quantcast
Tognoni ricorda Pasolini: "Lasciò vuoto incolmabile" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Centenario della nascita

Tognoni ricorda Pasolini: “Lasciò vuoto incolmabile”

"Avrebbe un pensiero illuminante anche sul momento che stiamo vivendo".

Pasolini, immagine da filmati delle Teche Rai

Alberto Tognoni, presidente Arci Comitato territoriale Val di Magra, negli anni novanta presidente nazionale dell’Unione dei Circoli cinematografici Arci (UCCA) e già sindaco di Castelnuovo Magra, ricorda la figura di Pier Paolo Pasolini nel centenario della nascita.

“In Maledetti vi amerò, un film di Marco Tullio Giordana del 1980, il protagonista ‘Svitol’, militante dell’estrema sinistra tornato in Italia dopo cinque anni all’estero, è sorpreso e sconcertato dai cambiamenti della società e dei suoi ex compagni di lotta, e si fa una domanda: “Chissà cosa avrebbe detto Pasolini, vorrei tanto sapere cosa avrebbe pensato di questo momento, di questa situazione”. Pier Paolo Pasolini era morto, assassinato, in circostanze mai del tutto chiarite, il 12 novembre del 1975, lasciando un vuoto incolmabile nella comunità intellettuale mondiale.
Assolutamente poliedrico nel campo delle arti, ha realizzato da regista opere immortali, di cui per dirne una fra le tante l’inarrivabile Uccellacci e uccellini: opere sempre realizzate con un’onestà intellettuale rara se non unica, che al di là del linguaggio cinematografico erano trattati di sociologia puntuali e affilati, con intuizioni e valori originali.
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella oggi ha mirabilmente sottolineato che “la sua voce, che voleva mettere in guardia sulle ambivalenze del progresso e della contemporaneità, che intendeva segnalare i possibili impoverimenti per l’umanità, travestiti da maggiori ricchezze, rappresenta tuttora una testimonianza su cui
riflettere”.
Oggi sono cento anni dalla sua nascita: anche a me, come a ‘Svitol’, come a tanti altri, manca tanto, vorremmo davvero sentire cosa pensa del momento che stiamo vivendo, e dei suoi valori, sicuro che sarebbe un pensiero illuminante.

Alberto Tognoni, presidente Arci Comitato territoriale Val di Magra

leggi anche
Fabio Condemi (ph Claudia Pajewski)
Fuoriluogo11
“Questo è il tempo in cui attendo la grazia”, dedicato a Pier Paolo Pasolini
Pierpaolo Pasolini
Su youtube
Ritorna l’appuntamento con "Smisuratamente, pazzamente Pasolini"
Pasolini
Cultura e Spettacolo
Pasolini in Piazza Brin con ‘Appunti per un’Orestiade africana’
Oratorio di Santa Croce
Opera seicentesca
Dopo il restauro, il Martirio di Sant’Andrea torna nell’oratorio di Santa Croce di Sarzana
Roma, i murales di William Kentridge sui muraglioni del Tevere (2016) (foto Giorgio Pagano)
Luci della città
Da Accattone a Salò, l’amore di vivere dentro le cose
Angelo Maddalena
Alle 21
‘ll canto degli invisibili, Pasolini addio’ al Distrò