Quantcast
Fondi Pnrr: una palestra nuova per il polo scolastico di Albiano Magra e il completamento di quella delle medie di Aulla - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
7° e 8° posto a livello regionale

Fondi Pnrr: una palestra nuova per il polo scolastico di Albiano Magra e il completamento di quella delle medie di Aulla

Comune di Aulla

Ottime novità in vista per le infrastrutture scolastiche nel territorio comunale di Aulla grazie ai fondi messi a disposizione dal bando del Ministero dell’Istruzione per la messa in sicurezza e la realizzazione di palestre scolastiche, da finanziare nell’ambito del Pnrr, Missione 4 – Istruzione e Ricerca – Componente 1 – Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione: dagli asili nido alle Università – Investimento 1.3: “Piano per le infrastrutture per lo sport nelle scuole”, finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU.

Obiettivo del bando, con una dotazione finanziaria di 300 milioni di Euro. è di favorire le attività sportive e i corretti stili di vita nelle scuole, riducendo il divario infrastrutturale esistente al riguardo, rafforzando le attività e le infrastrutture sportive per combattere l’abbandono scolastico, incentivare l’inclusione sociale e rafforzare le attitudini personali. Il target e il milestone di livello europeo e nazionale associati all’intervento prevedono la costruzione o la ristrutturazione di spazi da utilizzare come palestre per le scuole per un totale di almeno 230.400 mq.

La Regione Toscana ha emesso una manifestazione di interesse per conoscere le esigenze dei Comuni relativamente alle misure di finanziamento previste per la Missione 4. L’ amministrazione aullese si è prontamente attivata con l’Ufficio Tecnico per predisporre le progettazioni necessarie ad accedere alla graduatoria regionale, che garantisce un maggior punteggio in sede di predisposizione del Piano Nazionale.

I due progetti presentati dal Comune di Aulla – uno inerente la costruzione della nuova palestra del polo scolastico di Albiano Magra, l’altro il completamento della palestra delle scuole medie di Aulla capoluogo – si sono classificati rispettivamente al 7° e 8° posto in graduatoria regionale.

Per la realizzazione della nuova palestra del polo scolastico di Albiano Magra sono previsti investimenti pari a 800mila euro. L’amministrazione intende sfruttare i fondi del Pnrr, per ampliare il polo scolastico di Albiano, dotando la scuola di una palestra scolastica che vada a completare il plesso scolastico. Il progetto prevede la costruzione di una struttura che ospiti, oltre agli spazi dedicati all’educazione fisica, anche locali ad uso spogliatoio e servizi igienici dedicati, in modo da creare uno spazio completo che possa essere fruito sia dalle scolaresche della primaria, sia dai bambini della scuola dell’infanzia. La porzione di edificio che si andrà a realizzare, verrà costruita in aderenza al polo scolastico, nella parte posteriore del lotto. Nelle intenzioni dell’Amministrazione, tradotte dal progetto tecnico, per la nuova palestra si è previsto l’utilizzo come spazio polifunzionale aperto alla cittadinanza al di fuori delle ore di attività didattica.

Le scuole medie di Aulla saranno, invece, interessate da lavori di completamento della palestra già esistente, per una spesa complessiva di 480mila euro. Il progetto in questione, prevede il completamento dell’intervento già avviato riguardante la costruzione della nuova palestra scolastica per le scuole medie, per cui sono già stati affidati i lavori all’impresa Fato Logistich Equipments. Il progetto di completamento, prevede la realizzazione di un corpo di collegamento tra la nuova palestra (che verrà completata entro l’estate) e il piano seminterrato della scuola media. Tale corpo di collegamento fungerà anche come spazio per l’accesso esterno dalla pista ciclopedonale in corso di realizzazione (si prevede l’inizio dei lavori per il 15 marzo), in modo da poter consentire un accesso autonomo alla palestra. Nella struttura di collegamento, troveranno posto anche i bagni dedicati ai fruitori della palestra (in modo da non dover ricorrere a quelli scolastici) nonché un ambiente polivalente che può essere utilizzato come piccolo spogliatoio (gli spogliatoi per l’uso scolastico, sia per allievi che per insegnanti, sono già presenti all’interno della scuola, così come il locale infermeria). Si prevede inoltre la realizzazione di un locale ad uso magazzino per riporre il materiale sportivo. Nel computo delle opere, sono inoltre previsti gli oneri per la sistemazione esterna dell’area, in modo da garantire la possibilità di fruire della struttura sportiva in totale sicurezza, armonizzando il nuovo edificio con le costruzioni già presenti e con le infrastrutture in progetto nell’area interessata dal Masterplan. Questo intervento ci consentirà di completare l’edificio finanziato dalla Regione Toscana realizzando una palestra scolastica che possa essere utilizzata anche dalla cittadinanza al di fuori degli orari scolastici, come spazio polivalente.

Commenta il sindaco Roberto Valettini in occasione della conferenza stampa dedicata svoltasi nella mattinata presso la sala consiliare del palazzo municipale: “L’mministrazione comunale compie un deciso passo in avanti per il miglioramento dell’edilizia scolastica sul territorio con la realizzazione della nuova scuola di Albiano Magra ed il completamento di quella delle scuole medie del capoluogo, candidando tali interventi nel quadro dei finanziamenti del Pnrr. L’ottimo piazzamento dei progetti presentati dalla nostra mministrazione, fra gli oltre cento globalmente raccolti a livello regionale, mostra il lodevole impegno dei nostri tecnici, che hanno svolto un lavoro particolarmente accurato. Il Pnrr rappresenta per gli enti locali una grande opportunità, un’occasione unica di rilancio del territorio e di completamento e realizzazione di molte opere attese da anni o addirittura decenni. Una sfida che questa Amministrazione dimostra di saper cogliere”.

Concorde il vicesindaco Roberto Cipriani che definisce il traguardo raggiunto come “un risultato importantissimo fatto di lavoro e attenzione per quanto riguarda i bandi esistenti e la valutazione delle specifiche esigenze del territorio. Sono particolarmente soddisfatto per la frazione di Albiano Magra, che avendo un plesso scolastico molto importante necessitava di una palestra con caratteristiche adeguate in grado di rispondere efficacemente alle esigenze di allievi ed insegnanti. Ma ancora più significativo è il fatto che la struttura che vedrà la luce sarà più di una semplice palestra, ma un vero e proprio palazzetto sportivo a disposizione di tutta la popolazione, anche al di fuori dell’orario scolastico”.

Come spiega l’assessore allo Sport Giada Moretti, infatti: “A lavori ultimati, è in animo di questa mministrazione di richiedere alla preside l’autorizzazione affinché nelle ore pomeridiane la palestra possa essere utilizzata dalle associazioni sportive, in modo da poter garantire la fruizione della stessa alla popolazione e, dunque, lo svolgimento di attività motorie al di fuori dell’orario scolastico. Il progetto nasce precisamente con questo obiettivo, per questo presenterà un ingresso autonomo e separato alla palestra stessa affinché non ci via promiscuità con le attuali e future classi” – Conclude quindi l’assessore: “L’attività sportiva è fondamentale per la crescita e lo sviluppo psicomotorio dei nostri ragazzi ed è altrettanto indispensabile per gli adulti per la reciproca relazione e influenza tra benessere fisico e benessere psichico. Per questo, come assessore allo Sport, non posso che plaudere al risultato che abbiamo ottenuto, che darà ai cittadini servizi ed opportunità sempre migliori”.

Corona la soddisfazione generale dell’mministrazione il commento della presidente del Consiglio comunale Silvia Amorfini, anche delegata alla Pubblica istruzione: “Esprimo grande soddisfazione per questo ulteriore intervento previsto per la riqualificazione dell’edilizia scolastica che va a perfezionare il percorso di ricognizione portato avanti da questa amministrazione, da sempre molto attenta al mondo della scuola”.

Presenti alla conferenza stampa anche l’assessore Giovannoni e il consigliere Fiorentini.

Il ministero dell’Istruzione si riserva, all’esito di questa selezione e tenendo conto delle candidature presentate, di integrare l’investimento con risorse nazionali a valere sul proprio bilancio al fine di consentire il raggiungimento dei target previsti nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, previa ripartizione a livello regionale.

Più informazioni
leggi anche
Centro riabilitativo psicosociale di Via Sarzana
"abbiamo idee e proposte"
“Pnrr, tenere nella dovuta considerazione il potenziamento dei servizi della Psichiatria”
L'incontro con Cna
Albiano
Cna fa il punto sulla situazione delle imprese a due anni dal crollo del ponte