Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
"messaggi che trascendono la decenza"

Anpi durissima: “L’amministrazione chiarisca se ha velleità nostalgiche. E ci aspettiamo l’allontanamento di Costantini”

“L’articolo pubblicato stamane sul “Il Fatto Quotidiano” in cui vengono riportati i messaggi inviati dal consigliere comunale spezzino Umberto Costantini, di Fratelli d’Italia, alla chat della maggioranza di centro destra del Comune guidato da Pierluigi Peracchini apre una questione di somma urgenza. Quanto scritto da Costantini ci indigna profondamente e offende le radici di tutta la cittadinanza della Spezia, città di Exodus, Medaglia d’Argento e capoluogo di provincia decorata con la Medaglia d’Oro al Valor Militare per Attività Partigiana. Provincia presieduta dallo stesso Peracchini. Come riferisce il quotidiano, immaginiamo che la chat sia uno strumento di lavoro per consiglieri, assessori e sindaco, ma anche se fosse una goliardica chat tra amici, il contenuto dei messaggi trascende la decenza e arriva a toccare il reato di apologia di fascismo.

Per questo come Anpi provinciale non possiamo e non vogliamo ignorare l’accaduto. Al sindaco Peracchini, che è tenuto a farsi garante dei valori della Costituzione Italiana, chiediamo una netta presa di posizione. L’Associazione Partigiani e la popolazione tutta si aspetta un gesto concreto nei confronti di chi inneggia alle leggi razziali, alla violenza xenofoba, all’odio e alla Repubblica di Salò. Non riteniamo sufficienti delle generiche scuse, né accetteremo che si passi sopra questo episodio. I cittadini, anche in vista delle prossime elezioni, devono comprendere fino in fondo se l’attuale l’amministrazione ha delle velleità nostalgiche per un regime vergognoso che ha segnato la nostra storia o se si riconosce coerentemente nei valori democratici richiamati proprio in questi giorni dal nostro acclamato Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il gesto concreto che ci aspettiamo non può essere che l’allontanamento di Costantini con un’esplicita richiesta da parte del sindaco di rassegnare le dimissioni da consigliere comunale. Ci aspettiamo, inoltre, che Peracchini si faccia carico di promuovere con fatti e azioni i valori della Costituzione”.

Associazione Nazionale Partigiani d’Italia
Sezione provinciale della Spezia

leggi anche
Giorgio Pagano
Discorso ancora aperto
Frasi chat, Comitato Unitario della Resistenza invita il sindaco ad un chiarimento
La fiaccolata del 25 aprile a Migliarina
In vista del 25 aprile
Contatto Peracchini-Pagano: “Poteva chiarire prima ma conveniamo che l’antifascismo deve essere la nostra cultura fondante”
Comune della Spezia
"frasi fasciste e razziste"
“Commissione ancora presieduta da Costantini, diserteremo la seduta”