Quantcast
"Valutare vincolo archeologico per l'area di Via della Crocetta" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Porto venere

“Valutare vincolo archeologico per l’area di Via della Crocetta”

Inviata alla Soprintendenza una relazione che chiede di fermare la procedura d'asta.

Giardino Pantesco, Castello Doria e promontorio di San Pietro a Porto Venere

Una relazione che ha l’obbiettivo di fermare la procedura di asta pubblica riguardante Via della Crocetta e di avviare un momento di confronto sul destino dell’area “che parta però da dei dati concreti e certificati”, come spiega Fabio Giacomazzi, l’esperto in campo bionaturalistico ed ambientale che ha curato l’elaborato, raccogliendo e sintetizzando organicamente gli apporti di: Arch. Gianfranco Berghich, Dott. Geol. Marco Del Soldato, Arch. Fabrizio Esposito, Arch. Roberto Ghelfi, Prof.ssa Luisa Rossi, Dott.ssa Pia Spagiari, Dott.ssa Eliana M. Vecchi. La relazione, inviata alla Soprintendenza della Liguria, “vuole fornire elementi utili a dimostrare il ‘valore d’insieme’ dell’area della Crocetta di Porto Venere, affinché la valutazione d’interesse prenda in considerazione l’insieme delle componenti del paesaggio, indipendentemente dal frazionamento catastale”, si legge nello scritto.
Circa trenta pagine di indagine e approfondimento, corredati da immagini, con le seguenti conclusioni: “L’eccezionale valore del Muro della Crocetta – si legge – risiede non solo nel manufatto in se, ma anche nella sua funzione congiunta di sostegno del terrazzamento e di riparo dai venti dal mare a favore della coltivazione degli ulivi. L’uliveto quindi è parte integrante del bene da tutelare, come anche l’edificio che rappresentava la residenza dei fattori, quindi un tutt’uno di un paesaggio agrario il cui posizionamento all’estremo limite delle aree del versante interno, al confine con il sistema delle falesie del Muzzerone, ne fa un unicum. Unicum testimoniato dalle imponenti realizzazioni necessarie alla sua costituzione e mantenimento, nonché dal paesaggio naturale con il quale si integra; un connubio tra elementi geologici, geomorfologici, naturalistici, e della storia dell’insediamento umano, dalle origine ai giorni nostri. Nello specifico, l’edificio risulta integrato anche con la storica attività di cava”. Quindi la richiesta “che la Valutazione di interesse culturale riguardante l’edificio venga rivalutata nel contesto di una valutazione dell’interesse d’insieme di tutta l’area; anche in riferimento agli elementi che sono emersi da questa prima analisi che sembrano datare l’edificio stesso a epoca ben antecedente a quella derivata dalle informazioni fornite dal Comune di Porto Venere nel 2017”. E ancora, prosegue la relazione, “riteniamo ci siano tutti i presupposti per valutare un Vincolo Archeologico dell’area. Nelle more di questo percorso chiediamo che venga richiesta l’interruzione della procedura di asta pubblica che interessa attualmente il solo edificio, con scadenza 16 febbraio 2022”.
In una nota, Legambiente La Spezia “fa propri i contenuti della relazione e auspica che la Soprintendenza riveda la Valutazione di Interesse Culturale riguardo all’edificio ancora oggetto di messa all’asta da parte del Comune di Porto Venere, in modo anche da addivenire ad una interruzione della procedura di vendita entro la scadenza del 16 febbraio”.
La questione di Via della Crocetta domani sarà al centro di un presidio, organizzato per le 17.00, e sarà trattata anche in consiglio comunale, in programma alle 18.00.

leggi anche
Il "giardino pantesco" visto da Porto Venere
Alle 17.00
Giovedì prima del consiglio un presidio contro la vendita dei beni di Via della Crocetta
La manifestazione contro la vendita del giardino pantesco di Porto Venere
"progettazione partecipata"
“Quasi 40mila firme contro la vendita di Via della Crocetta, si interrompa procedura di gara”
Il "giardino pantesco" visto da Porto Venere
Giardino pantesco
Escono dalla procedura di alienazione i terreni non sottoposti a verifica dell’interesse culturale
Comune di Porto Venere
Ristrutturazione
Approvato il progetto definitivo di adeguamento sismico ed energetico della scuola elementare delle Grazie
Il "giardino pantesco" visto da Porto Venere
Porto venere
“Terreno non è solo pertinenziale al fabbricato, ma insiste anche su giardino pantesco”
Consiglio comunale di Porto Venere
Il sindaco: "i terreni sono a disposizione"
Porto Venere, bocciata la mozione dell’opposizione: il fabbricato di Via della Crocetta resta in vendita