Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Verso il 27 gennaio

“Biblioteca di Castelnuovo possiede ricco patrimonio di libri sulla Shoah”

Generico gennaio 2022

Occorre davvero non perdere il senso della memoria. La Repubblica Italiana, con la legge 20 luglio 2000 n. 211, riconosce il giorno 27 gennaio, anniversario dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, quale Giorno della Memoria, in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e di tutti i deportati militari e civili nei lager nazisti. È una giornata di rilevanza mondiale. E nella realtà odierna, in cui la molteplicità dei conflitti è quotidiana e irrompe nelle nostre case con immagini e parole tanto forti che sovente, dopo il primo impatto emotivo, anche a causa di certa superficialità dominante nell’ universo dei media, scivolano via, abbiamo il dovere, come genitori, educatori ed amministratori, di insistere affinché le giovani generazioni acquisiscano una visione culturale ampia e non conformista, che non dimentichi gli errori/orrori del passato, apprenda una reale partecipazione alla vita democratica e rifugga dall’indifferenza e dall’apatia. Nel Comune, la biblioteca è uno dei primi presidi culturali e dei luoghi della memoria. Quella di Castelnuovo possiede un ricco patrimonio di libri sulla Shoah, grazie anche ad una recente donazione. Tutti possono entrare a cercare o chiedere un libro. Non vi è limite d’età o di tempo alla conoscenza e alla consapevolezza”.

Biblioteca civica ‘Ferrari’ Castelnuovo Magra

Più informazioni