Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Live

Lo Spezia ha imparato a giocare al gioco dei grandi

Contro una Sampdoria chiusa in difesa e appesa alle giocate di Candreva, la squadra di Motta attende il momento giusto senza scoprirsi e poi trova la rete vittoria nel secondo tempo. Tre punti che staccano ulteriormente la zona retrocessione.

Spezia-Sampdoria

SPEZIA-SAMPDORIA 1-0

24’st Verde

 

SPEZIA (4-2-3-1) Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Reca; Sala (29’st Ferrer), Kiwior; Verde (41’st Antiste), Kovalenko (19’st Agudelo), Gyasi; Manaj (29’st Nzola) (Zoet, Zovko, Sala, Hristov, Sher, Nguiamba, Strelec, Bertola).

All. Thiago Motta.

 

SAMPDORIA (4-3-1-2)

Falcone; Bereszynski, Ferrari (46’st Torregrossa, Magnani, Augello (32’ st Murru); Thorsby (32’ st Vieira), Ekdal, Rincon; Candreva; Gabbiadini, Caputo (Ravaglia, Saio, Chabot, Ciervo, Conti, Askildsen, Dragusin, Yepes, Trimboli).

All. Marco Giampaolo

 

Arbitro: Gianluca Manganiello (Pinerolo)

Assistenti: Stefano Liberti (Pisa) e Davide Moro (Schio)

Quarto ufficiale: Manuel Volpi (Arezzo)

Var e Avar: Paolo Valeri (Roma 2) e Alessandro Lo Cicero (Brescia)

 

Ammoniti: Erlic, Thorsby, Ekdal, Rincon, Verde

Espulso: Ekdal al 28’st

Angoli: 2-4

Recupero: 0’ e 4’

Spettatori: 5000


49’ – Finita! Vittoria di importanza capitale!

48’ – Provedel agguanta l’ennesimo pallone di Candreva

45’ – Tutto dentro per Giampaolo, che mette anche Torregrossa.

43’ – Gyasi ha il contropiede per chiuderla, ma prova con il sinistro e calcia malissimo dal limite.

32’ – Agudelo ad un passo dal raddoppio! Si accentra ed esplode un sinistro che finisce fuori di un soffio. C’è deviazione.

28’ – Espulso Ekdal! Secondo giallo per lo scandinavo, che alza il gomito su Sala e lo abbatte.

24’ – GOL!!! Verde al volo di destro su un cross di Agudelo! Spezia in vantaggio!

23’ – Miracolo Provedel! Caputo colpisce di testa su angolo e cerca l’angolo, ma il portiere intuisce la schiacciata e smanaccia. Poi Kiwior libera l’a

19’ – Esce Kovalenko, dentro Agudelo.

14’ – Prima occasione della partita: la confeziona Gabbiadini tagliando in area per Caputo, che però manca il pallone. La sfera sbatte su Provedel e finisce fuori. Brivido per lo Spezia!

7’ – Giallo anche Rincon che entra in ritardo su Amian: tutta la mediana della Sampdoria è ammonita.

3’ – Giallo a Ekdal che sbraccia su Manaj.

1’ – Spezia e Sampdoria torna in campo.

SECONDO TEMPO


45’ – Partita bloccata, finisce il primo tempo.

40’ – Primo angolo della partita, sui piedi di Verde.

36’ – Reca mette dentro un’area piena di sampdoriani un pallone di potenza, ma Kovalenko la tocca quanto basta per mettere fuori causa Manaj che era ben posizionato.

28’ – Kovalenko particolarmente ispirato, ma la Samp difende molto serrata tra le linee.

21’ – Come prima, Sala porta palla ma non riesca ad aprire a sinistra dove c’è il numero 10 con tanto spazio attorno.

18’ – Sala non vede Verde tutto solo a sinistra e spreca uno dei pochi break visti in campo fino ad ora.

14’ – Nessuna emozione fino ad ora.

8’ – Verde e Gyasi si sono invertiti.

5’ – La Sampdoria ha iniziato a ritmi molto bassi, lo Spezia prova invece a rubare il pallone alto.

1’ – Spezia in campo con il 4-2-3-1. Prima volta in stagione dietro la punta per Kovalenko.

PRIMO TEMPO


Ore 14.42 – Per quel che riguarda la Sampdoria, inizia oggi la seconda avventura di Giampaolo in panchina. Il tecnico schiera un centrocampo fatto di grande forza fisica: Ekdal, Rincon e Thorsby. Canderva agisce da fantasista alle spalle di Caputo e Gabbiadini.

Ore 14.31 – Il Cagliari non riesca a battere la Fiorentina in casa nonostante l’uomo in più. In Sardegna è un 1-1 che tiene la squadra di Mazzarri al terzultimo posto in classifica a 17 punti. Venezia a 18, Sampdoria a 20 e Spezia a 22 punti.

Ore 14.25 – Fuori Simone Bastoni. Il mancino non compare neanche tra i calciatori in panchina, a causa di un problema all’adduttore riscontrato in fase di rifinitura. Non è una bella notizia per Thiago Motta, che perde uno dei più in forma del momento ma para il colpo rispolverando Sala, presumibilmente al centro della mediana, con Kiwior e Kovalenko ai suoi lati.

 

Più informazioni
leggi anche
Marco Giampaolo in conferenza stampa (canale Youtube U.C. Sampdoria)
Parla il tecnico doriano
Giampaolo: “Il pari sarebbe stato più giusto. Ci lecchiamo le ferite, ma la Samp non ha giocato una partita remissiva”